/ Economia

Economia | 07 aprile 2020, 09:12

CIA: aperti fioristi, garden center e vivai, ma la gente non può raggiungerli

Gli Agricoltori: “Non è il momento delle polemiche ma una maggior coerenza nelle decisioni sarebbe necessaria”

CIA: aperti fioristi, garden center e vivai, ma la gente non può raggiungerli

Dopo i dubbi di molti operatori la ministra dell’Agricoltura Teresa Bellanova é ritornata sul nodo florovivaismo: “Possono aprire vivai, fioristi e garden center per la vendita al dettaglio di fiori, piante in vaso, fertilizzanti, sementi e simili”.

Ma la Confederazione Italiana Agricoltori si pone alcuni interrogativi e scrive: “Ottimo, ma se non si può uscire di casa per recarsi in un vivaio, oppure in un garden center per acquistare prodotti utili ad abbellire terrazzi e balconi e, perché no, anche orti, la liberalizzazione delle vendite a che serve?

E se si possono comprare delle piante, ma non andare nell’orto per metterle a dimora, a meno che questo non sia nel giardino di casa o in un terreno adiacente all’abitazione, come si fa?”.

“Comprendiamo che questo non è il momento delle polemiche -sottolinea CIA Piemonte sul proprio sito-, ma una maggior coerenza nelle decisioni sarebbe necessaria. La stagione è ormai avanzata e molti infatti vorrebbero piantare semi e trapiantare ortaggi per produrre cibo per l’autosostentamento. Ma non sanno come fare”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore