/ Sanità

Sanità | 28 marzo 2020, 13:26

Al via il servizio “Le Ostetriche rispondono”

Attivata una rete di assistenza a distanza per gestanti e genitori di Novara e Vco

Al via il servizio “Le Ostetriche rispondono”

Dopo le restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria Covid-19, molte gestanti, genitori e neonati sentono il bisogno di un supporto. Sono venuti infatti a mancare i tradizionali punti di riferimento per le madri come gli incontri di accompagnamento alla nascita, i gruppi allattamento e massaggio, le occasioni di incontro sociale alla pari con altri genitori. Le ostetriche desiderano offrire alla popolazione una rete di assistenza che si avvale sia di mezzi che consentono la comunicazione a distanza, come videochat e telefono.

L’iniziativa nasce in accordo con l'Ordine della Professione di Ostetrica Interprovinciale di Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Biella e Vercelli e si ispira alle indicazioni dei recenti Dpcm che mirano a contenere il più possibile l’accesso alle strutture sanitarie. Le professioniste coinvolte sono 14 compresa la professionista che mette a disposizione l’Associazione Nascere Insieme. (L'elenco è disponibile al link www.ostetrichenovara.it/web/2020/03/25/emergenza-coronavirus-le-ostetriche-rispondono/).

Le ostetriche offrono consulenze e assistenza in base al proprio profilo professionale: ad esempio il sostegno in materia di contraccezione, percorso nascita, benessere fisico ed emotivo dopo il parto di mamma e bambino, allattamento, salute del pavimento pelvico, cambiamenti e problematiche in menopausa, violenza di genere.

“Riteniamo che il progetto possa essere di supporto al prezioso lavoro del personale ostetrico operante nelle strutture pubbliche che si trova sottoposto ad un carico lavorativo ed emotivo enorme. A loro va tutto l’incoraggiamento e la riconoscenza per l’abnegazione con la quale stanno affrontando questo periodo difficile e incerto sottolinea anche a nome del consiglio direttivo la presidente Anna Rita Pedroni.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore