/ Regione

Regione | 23 febbraio 2020, 16:18

Coronavirus, Nursing Up: vicinanza agli infermieri in prima linea in Piemonte

Invitiamo la popolazione a non sovraffollare i Pronto Soccorso

Coronavirus, Nursing Up: vicinanza agli infermieri in prima linea in Piemonte

“Anche il Piemonte ha visto l’arrivo del Coronavirus e del primo contagio a Torino. (Sembra che intanto intorno alle 12 di oggi i casi accertati siano saliti a 4 ndr). Siamo vicini a tutti i colleghi infermieri e professionisti della salute che in queste ore con grandissima abnegazione e grande professionalità stanno affrontando questa situazione, mettendo tutte le loro capacità e anche il rischio per la loro salute al servizio della comunità e dei pazienti” lo scrive Nursing Up, il sindacato degli Infermieri Italiani e delle professioni sanitarie,

Che rivolge un appello ai cittadini: “Invitiamo poi la popolazione a non cedere al panico, a non sovraffollare i Pronto Soccorso, ma ad affidarsi alle procedure previste per questi casi, unica ed efficace strategia per circoscrivere l’emergenza”.

Claudio Delli Carri, segretario regionale del sindacato chiede che la Regione “garantisca la sicurezza e la salute degli operatori in tutti gli aspetti connessi con il lavoro, inclusi i rischi riguardanti i gruppi di lavoro esposti a particolari situazioni. Riceviamo -spiega- segnalazioni relative a scarsità di materiali e attrezzature anche per proteggere gli operatori di primo soccorso: chiediamo alla Regione di intervenire efficacemente anche in questo campo. Tutelare chi aiuta i pazienti ed è sempre in prima linea è il primo passo per rendere efficace il piano di intervento per arginare il contagio da Coronavirus”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore