/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 07 agosto 2019, 18:21

Aereo precipitato con due vittime sul Carmo: inchiesta della Procura e ispezione Ansv

Disposta l’acquisizione della scatola Gps e dell’autopsia sul corpo dei due uomini

Aereo precipitato con due vittime sul Carmo: inchiesta della Procura e ispezione Ansv

Il sostituto procuratore Chiara Venturi ha aperto un inchiesta in Tribunale a Savona per fare luce sulle cause dell’incidente aereo che ha portato alla morte di Lorenzo Castaldi, 70enne di Lenta (in provincia di Vercelli), pensionato ed ex segretario della Camera del Lavoro di Novara, e di Andrea Giussani, 35enne di Ossona (Milano). 

Il pilota e il passeggero hanno perso la vita precipitando nella zona del Monte Carmo (nel territorio di Giustenice) con l’aeromobile DA-20 marche I-GVBU di colore bianco che era partito da Vercelli, dall'Aero Club Arona, ed era diretto nuovamente in Piemonte dopo uno scalo a Villanova d'Albenga. 

Il Pm Venturi inoltre disporrà l’acquisizione della scatola Gps che potrebbe dare importanti informazioni. Verrà disposta l’autopsia sul corpo dei due uomini ma quasi certamente la morte dovrebbe essere stata causata dal forte impatto con il suolo. 

Rispetto al caso dello scorso anno per lo schianto dell’ultraleggero a Naso di Gatto nel quale non era stata disposto l’esame autoptico sul corpo del pilota perché un testimone aveva visto precipitare il velivolo, in questo caso non vi sono certezze sulla dinamica dell’impatto. 

L’Agenzia Nazionale per la sicurezza sul volo (ANSV) intanto anch’essa ha aperto un’inchiesta di sicurezza sull’incidente e ha disposto per quesfo pomeriggio l’invio di un investigatore sul luogo dell’incidente, per effettuare il sopralluogo operativo.

Dal nostro corrispondente a Savona

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore