Eventi - 09 marzo 2024, 16:00

"Storie di riso e risaie" a Cavagliano

Domenica 10 marzo 2024 Ore 16.00 la conferenza teatralizzata

"Storie di riso e risaie" a Cavagliano

A marzo parliamo di donne, di donne che hanno fatto la storia in modi diversi, senza fare forse troppo scalpore, ma che hanno raggiunto grandi obiettivi. Avrete modo di ascoltare la Marchesa Colombi, scrittrice e giornalista, la Marchesa Faraggiana, affascinante marchesa amata e invidiata, le mondine, donne lavoratrici che hanno conquistato diritti inaspettati. Una intervista che toccherà un’opera in particolare, “In risaia”, che vede come protagonista una giovane contadina che per comprarsi gli spilloni per la testa… la testa in qualche modo la perde.

Che dire della Marchesa Faraggiana? Grazie a lei Novara riceverà in dono un Museo! Delle mondine non vi diciamo per ora nulla, vi racconteranno loro le loro storie. E quando saremo stanchi di sentire parole aguzzeremo vista, gusto e tatto con un’esperienza sensoriale alla scoperta del riso grazie alla sommelier del riso Alessandra Bossola, che ci racconterà la storia e le modalità di una coltivazione che da secoli contraddistingue le nostre campagne. Ci spiegherà le pannocchie, i chicchi delle diverse varietà del riso… e il profumo del riso di ogni diversa pannocchia… e la consistenza e il colore. Per il gusto ci pensa lo chef Giorgio Pintzas Monzani con un menù di degustazione speciale che contribuirà a svelare la storia della cucina e del cucinare il riso.

"Lo chef Giorgio è uno chef italo-greco, docente di cucina e scrittore, nato a Salonicco, in Grecia, e attualmente residente tra Novara e Milano. Chef privato e scrittore gastronomico, si occupa di cibo in modo più storico e culturale, mettendo in relazione la cucina di oggi con l'antico DNA del cibo: cercando di mettere in risalto ciò che, secondo lui, manca sempre di più dalla gastronomia odierna.Siamo sommersi di cucine e piatti di ogni tipo, e sempre tecnicamente più completi. Ciò che manca, però, è il racconto, lo storytelling. Bisognerebbe dare un senso più profondo, e cercare di arrivare ad un punto narrativo attraverso la cucina: raccontare a chi si siede a tavola una storia, fatta di prologo, svolgimento ed epilogo."

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Ti potrebbero interessare anche:

SU