Cronaca - 08 novembre 2023, 17:31

Denuncia per furto e contestazioni amministrative per due stranieri irregolari

Denuncia per furto e contestazioni amministrative per due stranieri irregolari

La mattina del 6 novembre 2023 gli agenti della Polizia di Stato di Novara, in particolare della Squadra Volante della Questura, sono intervenuti nel parcheggio dell’Esselunga di corso della Vittoria in quanto la sezione di Polizia di Frontiera di Bologna segnalava la posizione di un veicolo, nello specifico Alfa Romeo modello Tonale, da loro ricercato in quanto verosimilmente condotto da alcuni soggetti, autori di un furto presso l’aeroporto di Bologna. Questa autovettura, inoltre, risultava non consegnata al termine di un contratto di noleggio con una nota azienda di autonoleggio.

Giunta celermente sul posto, la Volante intercettava due persone sudamericane, un uomo e una donna, che alla vista dell’auto accennavano una fuga a bordo del mezzo ricercato.

I due venivano trasportati in Questura e lì venivano sottoposti ad accertamenti. Emergeva quindi come entrambi fossero gravati da numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, in particolare furti e truffe. E’ probabile quindi che fossero in zona per commettere qualche reato. Si procedeva quindi ad una perquisizione personale, che dava esito positivo: occultavano nelle tasche una modica quantità di sostanza stupefacente.

Di concerto con la sezione di Frontiera di Bologna si procedeva a deferire l’uomo per il furto dell’aeroporto, inoltre gli veniva contestato per il possesso di stupefacente ex art. 75 d.p.r. 309/90.

Alla donna, alla guida dell’auto in questione senza avere la patente di guida, veniva contestato l’art. 17 C.d.S. ovvero la guida con patente mai conseguita, ed il veicolo veniva sottoposto a fermo amministrativo e contestualmente restituito alla società di autonoleggio.

Infine, tramite il locale Ufficio Immigrazione veniva accertata l’irregolarità di entrambi sul territorio nazionale e pertanto si procedeva all’emissione di un ordine del Questore a lasciare il territorio entro 7 giorni. Per i precedenti specifici e considerata l’assenza di alcun legame con il territorio novarese, a carico dei due il Questore emetteva anche un foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Novara.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

SU