Cronaca - 01 giugno 2020, 13:00

Il Comune compra un bosco e salva 5500 alberi

L’area boschiva della Bicocca rimarrà intatta

Il Comune compra un  bosco e salva 5500 alberi

Il contratto sarà firmato questa settimana, ma la notizia è stata confermata nei giorni scorsi durante una riunione della commissione lavori pubblici del Consiglio Comunale di Novara dall’assessore alla cura della città Mario Paganini: il Comune di Novara ha deciso di acquistare un bosco.

Si tratta di un’area di 11 ettari alla periferia sud est della città, al margine del quartiere Bicocca. La cosa curiosa è che il terreno è già di proprietà comunale, ma era stato affittato diversi anni fa ad un privato che ne aveva fatto un vivaio trapiantando migliaia di alberi per produrre legno da opera. Sul terreno si trovano attualmente circa 5500 alberi ventennali tra cipressi, frassini, ciliegi e noci.

In pratica il comune acquisterà solo gli alberi, che sarebbero stati destinati ad essere tagliati. Il comune, invece, li conserverà, dando vita ad un nuovo bosco urbano. L’operazione è vantaggiosa anche dal punto di vista economico: l’amministrazione spenderà 25.000 euro, mentre i tecnici del servizio verde del Comune stimano il costo della creazione di un solo ettaro di bosco in 15.000 euro. 

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

SU