Politica - 20 febbraio 2020, 18:09

Anagrafe, certificati sempre più digitali. Oppure senza code dal tabaccaio

Il servizio in tabaccheria costerà 2 euro

Anagrafe, certificati sempre più digitali. Oppure senza code dal tabaccaio

Basta code allo sportello dell’anagrafe: dal 10 aprile, grazie ad una convenzione sottoscritta dal Comune di Novara con la Federazione Nazionale Tabaccai, sarà possibile richiedere i certificati in tutti i punti vendita aderenti. Lo ha annunciato questa mattina alla commissione consiliare riunita a Palazzo Cabrino l’assessore Silvana Moscatelli.

Il servizio fornito dai tabaccai costerà 2 euro a certificato ai cittadini che si rivolgeranno ai punti vendita. Ne caso in cui si richiedano certificati in bollo, sarà possibile acquistare le marche direttamente in tabaccheria.

Il provvedimento, che arriverà in consiglio comunale nella prossima seduta del 27 febbraio, è , come ha spiegato l’assessore Moscatelli con il dirigente Paolo Cortese, un altro tassello di un percorso di semplificazione delle procedure dei servizi demografici, che ha il suo punto focale nella progressiva digitalizzazione dei documenti.

Grazie a questo sviluppo, sarà ora possibile ai cittadini in possesso di identità digitale (tramite il protocollo SPID o la carta di identità elettronica) accedere tramite internet alla banca dati dell’anagrafe e stampare in autonomia i certificati necessari.

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

SU