/ Cronaca

Cronaca | 20 giugno 2024, 16:23

Trentottenne finisce in carcere per stalking contro l'ex convivente

L'uomo era già stato colpito dal provvedimento di divieto di avvicinamento alla persona offesa ed a luoghi da lei frequentati

Trentottenne finisce in carcere per stalking contro l'ex convivente

E’ finito in carcere questa mattina un trentottenne, C.S., residente a Prato Sesia, autore di atti persecutori ai danni della ex convivente, che vive a Borgomanero.

L’uomo è stato arrestato dai Carabinieri della tenenza di Borgomanero, in collaborazione con personale della Stazione di Romagnano Sesia in applicazione della misura cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari di Novara, Niccolò Bencini.

Il 38enne era già stato colpito dal provvedimento di divieto di avvicinamento alla persona offesa ed a luoghi da lei frequentati. L’uomo dopo l’interruzione della storia sentimentale con la donna, non accettando la fine della relazione, avrebbe protratto la sua condotta persecutoria e avrebbe posto in essere nei confronti della vittima numerosi atti di violenza psicologica, causandole uno stato permanente di ansia ed un mutamento delle abitudini di vita.  

L’uomo è stato portato in carcere a Novara a disposizione del magistrato.

ECV

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore