/ Attualità

Attualità | 08 giugno 2024, 09:00

Elezioni europee 2024: come si vota

Tutto quello che c'è da sapere per le votazioni riguardanti i rappresentanti dell'Italia al Parlamento Europeo

Elezioni europee 2024: come si vota

L’8 e il 9 giugno i cittadini italiani sono chiamati alle urne per l’elezione dei 76 membri del Parlamento Europeo spettanti all’Italia (in concomitanza, si vota anche per le regionali in Piemonte e, in numerosi comuni, anche per le amministrative). Ecco tutto quelli che c’è da sapere, dagli orari di apertura dei seggi a come si vota.

I seggi elettorali sono aperti sabato 8 giugno dalle 15.00 alle 23.00 e domenica 9 giugno dalle 7.00 alle 23.00. Per votare bisogna aver compiuto 18 anni, essere cittadini italiani o dell’Unione Europea con residenza legale in Italia, oppure cittadini italiani residenti all’estero. È necessario recarsi nella sezione elettorale a cui si è iscritti portando con sé la tessera elettorale, un documento di identità ed eventuali altri documenti necessari (come, ad esempio, i certificati medici per persone con disabilità o l’attestazione per i fuori sede).

Gli elettori del Piemonte riceveranno una scheda grigia, che identifica la circoscrizione nord-occidentale. Si vota mettendo una X sul simbolo della lista che si vuole votare. Gli elettori possono esprimere, se vogliono, un massimo di tre preferenze. I nomi vanno scritti nelle righe accanto al simbolo della lista, seguendo la regola della rappresentanza di genere: se si esprime più di una preferenza, non si possono scrivere nomi di sole donne o soli uomini; almeno uno deve essere di genere diverso dagli altri (bisogna votare, quindi, un uomo e una donna, due uomini e una donna oppure due donne e un uomo). In caso contrario, viene considerata valida solo la prima preferenza, mentre vengono annullate la seconda e/o la terza. Nel caso delle elezioni europee non è possibile il voto disgiunto.

Letizia Bonardi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore