/ Scuola

Scuola | 21 gennaio 2024, 10:00

Barbero e Greco in un incontro con gli studenti a Novara

Il Comune di Novara, con il patrocinio dell'Università del Piemonte Orientale, promuove due incontri rivolti al pubblico e in particolare dei ragazzi delle scuole superiori

Barbero e Greco in un incontro con gli studenti a Novara

Il primo appuntamento, realizzato dal Comune di Novara con il patrocinio dell'Università del Piemonte Orientale, si svolgerà il 25 gennaio, alle ore 10 presso il Castello di Novara e sarà riservato esclusivamente alle scuole.

"La ricostruzione del passato egizio fra archeologia e Museo per le scuole superiori", a cura di Christian Greco. Egittologo con una grande esperienza in ambito museale, Greco ha curato moltissimi progetti espositivi e di curatela in Olanda (Rijksmuseum van Oudheden, Leiden; Kunsthal, Rotterdam; Teylers Museum, Haarlem), Giappone (per i musei di Okinawa, Fukushima, Takasaki, Okayama), Finlandia (Vapriikki Museum, Tampere), Spagna (La Caixa Foundation) e Scozia (National Museum of Scotland, Edimburgh). Dal 2014, alla direzione del Museo Egizio, ha sviluppato importanti collaborazioni internazionali con musei, università ed istituti di ricerca di tutto il mondo.Secondo appuntamento quello di lunedì 29 gennaio, alle ore 18 al teatro Coccia, aperto al pubblico, si svolgerà la presentazione del libro di Alessandro Barbero "All'Arme! All'Arme! I Priori fanno carne!" edizioni Laterza.

Nel corso dell'incontro, il professor Alessandro Barbero dialogherà con Michele Mastroianni, direttore del Dipartimento di studi umanistici dell'Upo. L'ingresso è gratuito su prenotazione fino ad esaurimento posti. E' possibile prenotarsi presso la biglietteria online del Teatro Coccia, sezione "Eventi ospitati" a questo link

La biglietteria del Coccia è aperta da martedì a venerdì dalle 14:30 alle 18:30, sabato dalle 10:30 alle 18:30. Esclusi festivi. "Un'importante collaborazione, quella tra Comune e Università - spiega il Sindaco di Novara Alessandro Canelli - finalizzata soprattutto ad arricchire attraverso incontri diretti la formazione dei nostri ragazzi, specialmente quelli delle scuole superiori. Due incontri con due figure di spicco del mondo culturale nazionale e internazionale che certamente riscuoteranno grande interesse tra i giovani, ma non solo".

"L'Università del Piemonte Orientale, in particolare il Dipartimento di Studi Umanistici - spiega il professor Michele Mastroianni, direttore del Dipartimento - ha organizzato, in collaborazione con il Comune di Novara, un Ciclo di Conferenze di elevato profilo culturale, Non solo di venerdì, cui hanno già preso parte intellettuali di spicco e di fama internazionale come Piergiorgio Odifreddi, Massimo Cacciari, Christian Greco, Guido Barbujani. Si presentano ora al grande pubblico lo storico di successo Alessandro Barbero e, nuovamente, visto la richiesta della cittadinanza, il direttore del Museo egizio di Torino, Christian Greco".

Entrambi dialogheranno con il professor Mastroianni, "secondo una prospettiva di informazione pubblica e di divulgazione scientifica che hanno come obiettivo precipuo quello di riflettere sulla storia antica egizia da un lato e sulla storia medievale e moderna dall'altro. Lo sguardo incrociato, attraverso epoche culturali diverse, pone l'attenzione sulle metamorfosi della natura umana, sui suoi cambiamenti, sull'invecchiamento e sulla trasformazione di contesti e spazi politici dove la vita è espressione simbolica di un procedere verso dinastie che hanno dato origine al pensiero moderno e contemporaneo".

"Imparare e conoscere la storia - continua l'assessore alla Cultura Luca Piantanida - soprattutto per i più giovani è fondamentale per la loro crescita e formazione. Due incontri ulteriormente valorizzati dal patrocinio dell'Università che, insieme al Comune, ha voluto sostenere l'iniziativa"."Le scuole della città - aggiunge il consigliere provinciale Andrea Crivelli - stanno rispondendo con grande riscontro agli eventi proposti. Saranno due momenti importanti, non solo a livello didattico, per i nostri ragazzi".

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore