/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 07 settembre 2022, 17:00

Troppe aggressioni, sciopero dei treni venerdì 9 settembre

Possibili disagi per i pendolari. Lo stop dalle 9 alle 17 è stato proclamato "per gravi eventi lesivi della sicurezza e dell'incolumità delle lavoratrici e dei lavoratori”

Troppe aggressioni, sciopero dei treni venerdì 9 settembre

Sciopero dei treni venerdì 9 settembre. Macchinisti e capitreno di Trenitalia, Italo, Trenord e Trenitalia Tper incroceranno le braccia dalle 9 alle 17.

Lo segnala il sito internet del Ministero dei Trasporti, lo stop di 8 ore è stato proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Ferrovieri, Fast Confsal e Orsa "per gravi eventi lesivi della sicurezza e dell'incolumità delle lavoratrici e dei lavoratori. A tutt’oggi -così i sindacati-, preso atto dell'ennesima aggressione al personale in servizio sui treni non si è apprezzato alcun intervento da parte dei datori di lavoro (aumento delle risorse a supporto del personale di front line) e neanche una maggiore incisività da parte del legislatore rispetto alle proposte fatte dalle parti sociali (daspo trasporti, revisione della normativa in essere). La gravità e l’intollerabilità delle numerose e violente aggressioni non consente indugi e necessita urgentemente di un fermo e risolutivo intervento a tutela della sicurezza e dell’incolumità delle lavoratrici e dei lavoratori che quotidianamente prestano sui treni un servizio alla collettività".

Non è coinvolta nello sciopero la fascia oraria di garanzia, dovrebbero quindi circolare i convogli in partenza dalle ore 6 alle 9 e dalle ore 18 alle 21.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore