/ Attualità

Attualità | 17 agosto 2022, 08:10

Sequenziamento delle acque reflue: Omicron BA.5 dominante. Presenti molte sottovarianti

Nel depuratore di Novara si rilevano mutazioni univoche e specifiche appartenenti alle sottovarianti BA.5.2, BF.5 e BE.1.1

Sequenziamento delle acque reflue: Omicron BA.5 dominante. Presenti molte sottovarianti

Nei campioni di acque reflue in ingresso ai depuratori di Alessandria, Castiglione Torinese e Novara prelevati l'8 agosto continua ad essere dominante la sottovariante di Omicron BA.5 (Clade 22B).

Lo scrive Arpa Piemonte sul proprio sito. E aggiunge: “In merito a BA.5, nel depuratore di Alessandria si mantiene costante la presenza di mutazioni univoche e specifiche con bassa frequenza appartenenti alla sottovariante BA.5.2.1 (BF). Inoltre, si sono anche rilevate mutazioni univoche e specifiche relative alle sottovarianti BF.5, BA.5.2.2, BA.5.3.1 (BE), BE.1 e BE.1.1. Nel depuratore di Castiglione Torinese sono state osservate delle mutazioni specifiche ed univoche a bassa frequenza appartenenti alle sottovarianti BF.5, BA.5.2.3, BE.1.1 e BA.5.6.  Nel depuratore di Novara si rilevano mutazioni univoche e specifiche appartenenti alle sottovarianti BA.5.2, BF.5 e BE.1.1".

"Per quanto riguarda la sottovariante di Omicron BA.4 (Clade 22A) continuano ad essere rilevate mutazioni associate ad essa nei depuratori di Alessandria, Castiglione Torinese e Novara. Inoltre, a Novara si rileva una mutazione univoca e specifica appartenente alla sottovariante BA.4.6 - si legge nella nota - In aggiunta, nel depuratore di Castiglione Torinese si rileva la presenza di una mutazione univoca e specifica a bassa frequenza appartenente alla sottovariante Omicron BA.2.75 (Clade 22D). In questa settimana non sono state rilevate, nei depuratori analizzati, le mutazioni specifiche ed univoche della sottovariante BA.2.12.1 (Clade 22C). Per i campioni prelevati l'8 agosto non sono disponibili i dati di sequenziamento per il depuratore di Cuneo a causa di un problema tecnico”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore