/ Politica

Politica | 29 luglio 2022, 09:11

Regione, Gruppo M5S: "Cirio fa i salti di gioia per il bilancio, ma sulla Sanità non c'è nulla da festeggiare"

Per i pentastellati "i conti tornano ma sono lacrime e sangue"

Regione, Gruppo M5S: "Cirio fa i salti di gioia per il bilancio, ma sulla Sanità non c'è nulla da festeggiare"

"Qualcuno ci spieghi come mai Cirio faccia i salti di gioia per l’approvazione del Bilancio regionale, un rendiconto lacrime e sangue per la sanità piemontese. È vero, la Corte dei Conti ha espresso parere positivo sul documento, ma evidentemente Cirio non ha capito nulla di quale sia il suo ruolo di presidente", accusa il Gruppo consiliare Movimento 5 Stelle Piemonte. "Una Regione dovrebbe fornire servizi ai suoi cittadini, dovrebbe garantire e implementare le prestazioni. Al contrario la Giunta Cirio, per far quadrare i conti e ridurre l’indebitamento, ha deciso di non riconoscere la sanità come una priorità, di fatto lasciando i piemontesi senza un servizio sanitario adeguato. È come se un amministratore delegato di un’azienda si vantasse di aver ridotto i costi dimezzando la produzione: verrebbe cacciato il giorno successivo".

"Forse il fatto di potersi permettere i migliori specialisti della sanità privata non aiuta Cirio a capire le esigenze delle tante famiglie piemontesi che faticano ad arrivare alla fine del mese".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore