/ Associazioni

Associazioni | 22 luglio 2022, 09:30

Presentati i progetti vincitori del bando ‘Assistenza e cura – farsi prossimi’ di Fcn e Cariplo

Sono stati erogati fondi per 200 mila euro andranno a sostenere giovani e e persona in improvvisa difficoltà

Presentati i progetti vincitori del bando ‘Assistenza e cura – farsi prossimi’ di Fcn e Cariplo

Otto progetti per un valore di oltre 200 mila euro. Sono questi i numeri che Fondazione Comunità Novarese lancia prima della pausa estiva; risultato dei Bandi 2022 sostenuti con risorse territoriali di Fondazione Cariplo e di un Extra Bando con risorse FCN.

Sei progetti approvati sul Bando ‘Assistenza e cura – farsi prossimi’, un progetto approvato sul Bando ‘Tutela e Valorizzazione – Patrimonio di comunità’ e uno sostenuto da un Extra Bando con risorse residue FCN.

Il piano erogativo 2022 – sostiene Il Presidente di Fondazione Comunità Novarese onlus Davide Maggi - è stato pensato per raggiungere un duplice obiettivo: tentare di risollevare chi si è trovato in una situazione di improvvisa difficoltà (sostenendo le categorie già più fragili in partenza) e sostenere le persone più giovani che hanno subito, in maniera particolare, le conseguenze funeste del periodo più duro della pandemia. I progetti che oggi andiamo ad annunciare rispecchiano, a nostro avviso, tutti queste caratteristiche e siamo certi potranno apportare significativi cambiamenti nei relativi ambiti di azione”.

Bisogni e desideri

Un progetto di GEA Cooperativa Sociale di Novara. I destinatari sono persone con disabilità intellettiva lieve, di età compresa tra i 17 e i 40 anni che, completato il percorso scolastico, sperimentano un calo di attenzione da parte dei servizi pubblici. A 15 soggetti sarà offerta l’attivazione di percorsi personalizzati che puntino al potenziamento delle abilità e stimolino la capacità di autodeterminazione.

Siamo tutti musica

Un progetto di Dedalo Cooperativa Sociale di Novara che vuole consolidare i percorsi di musicoterapia e danzaterapia avviati già grazie a FCN per bambini e ragazzi dai da 3 ai 18 anni con problemi cognitivi o comportamentali, difficoltà relazionali o sintomi dello spettro autistico. L’edizione 2022 si arricchisce della Stanza dei Suoni e della Pedagogia della Memoria.

Ciclofficina

Un progetto di Fondazione Apri le braccia – Galliate. Il progetto “Ri-CiclOfficina” vuole creare un luogo d’incontro e integrazione dove promuovere lo scambio di saperi tra ciclo-meccanici, volontari, persone con disabilità e fragilità, appassionati per applicare la ciclo-meccanica in ambito educativo e riabilitativo e creare una ciclofficina sociale.

Vuoi uscire con me?

Un progetto di ODV Orizzonti di Borgomanero che nasce per creare occasioni di incontro e contatto tra persone con disabilità e il contesto sociale di riferimento e che ha riscosso molto successo nelle passate edizioni. Il progetto prevede attività di intrattenimento, sportive, occasioni di svago e soggiorni calibrati in base alle esigenze degli utenti grazie a 70 volontari.

Special summer camp

Un progetto di ASHD APS di Novara che prevede un camp estivo per ragazzi con disabilità fino ai 25 anni a Cameri presso Sport Cube e a Novara presso le Scuderie della Boriola, per cinque settimane con un ventaglio di attività: acqua gym, action painting, aikido, cooking class, equitazione, pet therapy, fotografia, improvvisazione teatrale e l’ausilio di studenti delle scuole.

Il servizio si fa prossimo

Un progetto di Comunità di Sant’Egidio Piemonte odv sede di Novara che vuole creare una rete di sostegno di prossimità per i più fragili nel quartiere di S. Agabio, aprendo una sede più accogliente per il programma “Viva gli anziani” senza barriere architettoniche oltre che avviare una scuola di lingua italiana per stranieri e un percorso di sensibilizzazione per adolescenti, sul tema dell’integrazione.

Museo risorgimentale 4.0

Un progetto di Amici del Parco della Battaglia onlus, Novara. Nel 2018, il “Museo Risorgimentale della Città di Novara e Centro Studi Risorgimentali” si è trasferito, temporaneamente, al Castello. In attesa di sistemazione definitiva, il progetto persegue la valorizzazione del percorso dal punto di vista illuminotecnico, lo sviluppo di un progetto in virtual reality, la creazione di un sito e l’aggiunta di ulteriori aperture.

Laboratori Stem

Un progetto di I.C. San Giulio di San Maurizio d’Opaglio. Per rafforzare nei giovani, l’interesse e la padronanza delle discipline STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics), l’I.C. San Giulio di San Maurizio D’Opaglio, intende allestire, in ciascuna delle 10 scuole che lo compongono, un laboratorio didattico, per offrire tecnologie e strumenti educativi innovativi e al passo con i tempi.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore