/ Sport

Sport | 11 luglio 2022, 09:50

BUT Formazza, il veneto Michele Meridio si aggiudica la Bettelmatt Super Race

Dopo la spettacolare competizione di sabato ora l’attenzione di Formazza Eventi si concentra sui Mondiali di SkyRunning del 10 settembre

Foto Federico Manoni

Foto Federico Manoni

Si è chiusa una bellissima edizione di BUT Formazza, disputatasi sabato in Alta Valle Formazza: la giornata splendida, anche se un po’ ventosa, ha esaltato i meravigliosi panorami di alta montagna in cui si svolge la gara organizzata da ASD Formazza Event. Grande l’apprezzamento per organizzazione e percorsi di tutti gli atleti che si sono cimentati nelle tre distanze previste, Bettelmatt Super Race (37 km per 2.733 m D+), Bettelmatt Race, (24 km per 1.050 m D+) e Bettelmatt Mini Trail, 8 km.

Bettelmatt Super Race Bella vittoria del veneto Michele Meridio (Brooks Trail Runners) che, al debutto in Formazza, ha vinto con il tempo di 4h19’32” imponendo la sua classe nella seconda parte di gara. Seconda posizione, ancora una volta dopo lo scorso anno, per lo sloveno Zan Zepic (Salomon Slovenia) che ha chiuso in 4h24’03, precedendo di meno di un minuto un altro portacolori di Brooks Trail Runners, Daniel Borgesa. In campo femminile vittoria per la giovane (ha da poco compiuto 21 anni) Chiara Regis che, partita con alcuni dubbi sulla sua tenuta su un tracciato così duro, ha invece compiuto una vera e propria impresa: 5h27’53” il tempo dell’atleta dell’Invictus Team, che ha preceduto Monica Moia (ASD Bognanco, 5h29’57”) e Alice Rolla (Avis Marathon Verbania, 5h38’09”).

Bettelmatt Race Anche in Val Formazza si è protratto il duello tra gli amici/rivali Roberto Giacomotti (ASD Pegarun) e Luca Ronchi (Sport Project VCO); questa volta ha avuto la meglio il primo che si è imposto con il tempo di 1h44’12”, mentre Ronchi ha fatto fermare i cronometri su 1h46’50’. Terzo gradino del podio per il portacolori dello Sci Club Valle Antigorio Stefano Venturato, in 1h49’56”. Se Ronchi si è dovuto “accontentare” del secondo posto, la sorella Giulia, anche lei in gara per Sport Project VCO, ha invece fatto bottino pieno, vincendo la gara femminile in 2h14’13”. Seconda posizione per Elena Platini (Luciani Sport Team, 2h18’54”), mentre la terza piazza è andata a Veronica Riccio (ASD Gravellona VCO, 2h20’58”).

Bettelmatt Minitrail

Non ha lesinato sorprese la distanza più corta, che ha visto trionfare il giovanissimo, classe 2009, Andrea Cappelli (GAV), che si è imposto in 37’53”. Seconda posizione, in 39’13”, per il più esperto Alessio Beltrami (ASD Caddese Monique Giroud) seguito da Paolo Ferrigato in 39’16”.

Alice Zappella (Atl. Casazza) ha invece vinto tra le donne in 44’16”, precedendo Michelle Gnoato (Sport Project VCO, 46’25”) ed Emanuela Manzoli (Free Runners), terza in 48’00”. In questa prova erano presenti anche gli U12: Giulio Battiston (47’38”) e Leonardo Cerini (Sci Club Formazza, 1h25’54”) sono stati i più veloci tra i maschi, mentre in campo femminile le prime tre sono state le portacolori dello Sci Club Formazza Irene Cerini (1h25’46”) Adele Ingignoli (1h49’50”) e Gaia Cerini (1h57’31”).

A settembre si replica con il Mondiale

Ora l’attenzione di Formazza Eventi si concentrerà sui Mondiali di SkyRunning: sabato 10 settembre si disputerà, nell’ambito della prestigiosa rassegna iridata, Bettelmatt SkyUltra (61 km per 3.759 m D+) e ci sarà la possibilità di correre sui sentieri del Campionato Mondiale di Skyrunning, insieme ad alcuni degli atleti più forti al mondo! Un’occasione davvero da non perdere.

www.butformazza.it

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore