/ Politica

Politica | 28 giugno 2022, 08:10

La richiesta di Ravetti (Pd): "Consiglio regionale aperto su emergenza cinghiali e peste suina"

L'esponente dem al fianco delle associazioni agricole: "Le soluzioni ci sono, serve il coraggio di praticarle"

La richiesta di Ravetti (Pd): "Consiglio regionale aperto su emergenza cinghiali e peste suina"

“La Confederazione Italiana Agricoltori mi ha invitato alla conferenza stampa convocata per denunciare i gravi danni che il comparto agricolo subisce a causa degli ungulati e della peste suina africana. Nel corso dell’incontro, ho assicurato la mia disponibilità a collaborare con le Istituzioni e con la maggioranza provvisoriamente al governo del Piemonte per affrontare e cercare di risolvere un problema serio che sta causando gravi difficoltà al mondo agricolo” dichiara il Consigliere regionale del Partito Democratico Domenico Ravetti.

Non è vero che non esistono soluzioni – prosegue Ravetti – le soluzioni ci sono, ma serve il coraggio di praticarle. Abbiamo bisogno di superare lo stile emergenziale e commissariale con il quale si ha l’abitudine di affrontare i problemi di questa natura. In questo contesto, che ha assunto il tratto distintivo dell’emergenza pubblica, se veramente esiste la volontà di condividere analisi e dati dei dati e soluzioni, se davvero non si vuole procedere in autonomia (o in solitudine), in Piemonte e, in particolare, in provincia di Alessandria, serve un "tavolo di confronto" tecnico istituzionale con caratteristiche operative intorno al quale chiamare i rappresentanti delle Istituzioni Pubbliche nazionali, regionali e locali per compiere delle scelte. Credo che sia importante partire da questo per superare tutti insieme l’emergenza”.

Ho ribadito e ribadisco ancora una volta il mio sostegno alla richiesta della Confagricoltura Piemonte finalizzata a ottenere la convocazione di un Consiglio regionale aperto sul tema della peste suina africana. Sarebbe un momento importante di ascolto, confronto e approfondimento. Si deve fare di più e meglio perché non possiamo permetterci di perdere altro tempo” conclude il Consigliere Ravetti.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore