/ Sport

Sport | 27 aprile 2022, 17:11

Sconfitte amare per Gozzano e Rg Ticino nel turno infrasettimanale di serie D

Rossoblu battuti dalla Lavagnese 1 a 0. Stesso risultato per l'Rg Ticino battuta dal Bra

Sconfitte amare per Gozzano e Rg Ticino nel turno infrasettimanale di serie D

Turno infrasettimanale amaro per Gozzano e Rg Ticino. Rossoblu batutti a domicilio per 1-0 dalla Lavagnese al 43' della ripresa, verdegranata superati con lo stesso risultato a Bra: ha deciso a cinque dalla fine Masawoud dopo che in precedenza la squadra di Costantino aveva preso un clamoroso palo. 

LA CRONACA DI GOZZANO-LAVAGNESE

Parte forte il Gozzano, che dopo venti secondi va subito al tiro: destro di Cozzari e palla alta di circa mezzo metro.  Due minuti e Sangiorgio si invola verso la porta, ignora Gassama tutto solo in mezzo e calcia a lato facendo infuriare Schettino. Stessa situazione al minuto quattordici: questa volta però è Bellesolo a dirgli di no chiudendo sul primo palo. Clamorosa occasione al 23’ per Cozzari, che si presenta a tu per tu con il portiere ospite ma lo centra in pieno. Gran conclusione al 36’ di Sangiorgio: voleè da applausi, Bellesolo la sfiora. Clamorosa chance per il Gozzano al 39’: Sangiorgio, sempre lui, regala un assist perfetto a Gassama che, a porta vuota, senza essere contrastato, mette incredibilmente a lato. Si chiude dunque sullo 0-0 il primo tempo.

La ripresa è diversa, perché nei primi venti minuti il taccuino è vuoto: ritmo più blando, squadre che non sembrano voler troppo accelerare. Ci prova Rovido al 27’ con una bella progressione: il numero 11 però arrivato ai limiti dell’area calcia alto. Manca un rigore al Gozzano al 31’, per un fallo di mano piuttosto evidente di un giocatore della Lavagnese. Al 34’ clamoroso ancora l’errore arbitrale:un nuovo fallo di mano , sempre di Gatelli, ma anche in questo caso non viene fischiato il rigore. Nel finale la frittata: angolo dalla destra, palla che rimane li e che Casagrande scaraventa in rete per il colpaccio della Lavagnese.

Daniele Piovera

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore