/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 08 agosto 2021, 10:30

Navigazione Lago Maggiore: in agosto servizio a pieno regime

La nuova motonave Topazio in servizio sulle corse internazionali: è la prima nave ibrida in esercizio nelle le acque interne italiane

Navigazione Lago Maggiore: in agosto servizio a pieno regime

L’inizio del servizio di collegamento internazionale dello scorso 4 luglio aveva dato ufficialmente avvio alla stagione turistica della Navigazione lago Maggiore; una programmazione oraria aggiornata e modulata step by step per monitorare la situazione e calibrare il servizio in funzione del traffico viaggiatori registrato.

Con l’apertura del mese di agosto, Navigazione Lago Maggiore ha introdotto ulteriori novità nel proprio programma di esercizio: già dal primo del mese, il servizio di trasporto veicoli tra Intra e Laveno è stato intensificato, ripristinando, dal lunedì al venerdì le abituali frequenze dei traghetti ogni 20 minuti nella fascia oraria centrale della giornata, e ciò per recepire le istanze dei numerosi lavoratori pendolari che ne fruiscono giornalmente.

Inoltre, l’impiego della flotta è stato organizzato prevedendo l’utilizzo della nuova motonave Topazio su tutto il lago e fino in Svizzera, toccando anche gli scali di Brissago, con fermata alle isole di Brissago, Ascona e Locarno. La nuova motonave diesel-elettrica è stata inaugurata lo scorso 16 aprile ad Arona e, fino ad ora ha circolato nelle corse di collegamento Arona-centro lago e nel Golfo borromeo.

Dal 2 agosto ha varcato i confini nazionali navigando l’intero lago; fino a fine mese, nelle giornate di lunedì e giovedì (eccetto 12 e 16/8) raggiungerà Locarno da Arona, compiendo il percorso inverso il martedì e venerdì, eccetto 13 e 17/8 (Per il dettaglio sulle corse effettuate dalla nuova motonave: www.navigazionelaghi.it).

Un’occasione per viaggiare alla scoperta delle bellezze del lago a bordo di una nave di grande comfort, che può accogliere fino a 200 passeggeri (come portata massima in tempi non covid), la cui particolarità risiede nella possibilità di effettuare le manovre di avvicinamento ed allontanamento dallo scalo in modalità elettrica, permettendo quindi di ridurre l’inquinamento atmosferico e quello acustico.

Si tratta della prima nave ibrida in esercizio nelle le acque interne italiane – esordisce il Direttore di Esercizio Navigazione Lago Maggiore Paolo Bianchi; ne siamo molto orgogliosi e pertanto abbiamo ritenuto programmare l’impiego di questa nuova nave su tutto il territorio, con l’obiettivo di offrire a coloro che risiedono nei comuni rivieraschi o vi soggiornano per vacanza l’opportunità di salirvi a bordo ed apprezzarne silenziosità e comfort. La nave è dotata altresì di rastrelliere per il trasporto biciclette per poter rispondere alle differenti esigenze dei nostri passeggeri; vogliamo infatti che il servizio di trasporto della Navigazione Lago Maggiore – ed in particolare la sostenibilità della nuova motonave ibrida Topazio – si inserisca quale valore aggiunto e opportunità di richiamo turistico per l’intero territorio del lago Maggiore”.


Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore