/ Politica

Politica | 23 giugno 2021, 14:00

Pnrr, Uncem: "Bene il via al piano da Von Der Layen, ma servono certezze su enti locali''

Bussone: “Alpi e Appennini rischiano di essere esclusi dalle componenti e dai bandi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza”

Pnrr, Uncem: "Bene il via al piano da Von Der Layen, ma servono certezze su enti locali''

"È molto importante il via libera dato da Bruxelles al Piano nazionale di Ripresa e Resilienza. Uncem lavora con il Governo sul PNRR, all'interno della Conferenza Interministeriale per gli Affari Europei, da agosto 2020. Abbiamo fatto moltissime proposte e una buona parte è stata accolta. Come quelle sulle comunità energetiche, sulle green communities, sul digital divide, sulle case delle comunità e sulle farmacie dei servizi nelle aree interne. Ora però servono certezze per i territori, per gli Enti locali, per i piccoli Comuni. Affinché non siano spettatori. Ieri in Audizione alla Camera sul DL 77 sulla semplificazione e sulla governance del Piano ho chiesto che Uncem venga inserito nella Cabina di Regia. E ho chiesto che vengano potenziati gli organici dei piccoli Comuni, con 10mila nuove assunzioni a tempo indeterminato. Perché senza il rafforzamento delle macchine amministrative dei 5mila piccoli Comuni italiani, che vogliamo lavorino di più insieme a livello di valle e di ambito territoriale montano, Alpi e Appennini rischiano di essere esclusi dalle componenti e dai bandi del PNRR. Servono certezze per gli Enti locali e per i territori". Lo afferma Marco Bussone,  presidente nazionale Uncem.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore