/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 02 maggio 2021, 15:00

Il racconto della Shoah per il XXI secolo, domani incontro on line in occasione del Maggio dei Libri

Appuntamento lunedì 3 maggio su piattaforma Zoom e sulle pagine facebook dell’Istituto Storico di Novara e della Biblioteca di Verbania

Il racconto della Shoah per il XXI secolo, domani incontro on line in occasione del Maggio dei Libri

Nell’ambito dell’iniziativa “Maggio dei Libri”, l’Istituto Storico della Resistenza “Piero Fornara” di Novara organizza un incontro sull’ultimo libro di Francesca R. Recchia Luciani dal titolo “Il racconto della Shoah per il XXI secolo” (Progetit Editore). L’iniziativa è realizzata con la collaborazione della Città di Verbania, dell’Ufficio Scolastico Territoriale del VCO, dell’IIS “L. Cobianchi” – Scuola Polo per la Formazione di Verbania e della Biblioteca Civica “P. Ceretti” di Verbania.

L’incontro si svolge lunedì 3 maggio alle ore 18:15 su piattaforma Zoom e sulle pagine facebook dell’Istituto Storico di Novara e della Biblioteca di Verbania.

Elena Mastretta, direttore scientifico dell’Istituto “P. Fornara” e Federica Caniglia, ricercatrice del medesimo istituto, introdurranno e dialogheranno con l’autrice Francesca R. Recchia Luciani e con il coautore Raffaele Pellegrino. All’incontro sarà presente l’Assessore alla Cultura del Comune di Verbania, Riccardo Brezza.

Il libro è una antologia, costruita come un ipertesto. Si articola prendendo le mosse da una documentazione stratificata (testimonianze dirette e indirette, analisi storiografiche, introduzioni critiche e schede filmiche ragionate) che consente specifici approfondimenti, percorsi didattici ad hoc e un apprendimento interattivo.

L’obiettivo di questa iniziativa –dichiara l’Assessore alla Cultura Riccardo Brezza- è di assicurare un futuro alla memoria della Shoah, fornendo alle giovani generazioni una conoscenza approfondita degli elementi essenziali e connotanti di questo evento estremo ed epocale che ha segnato il destino dell’Europa e dell’umanità e attivando il loro pensiero critico autonomo. La Shoah è davvero il “cuore di tenebra” della storia europea; per questo non possiamo smettere di interrogarla e di interrogarci sul suo senso e sulle sue conseguenze, combattendo al contempo le nostalgie di questo oscuro passato che accompagnano vecchie e nuove forme di odio, razzismo e xenofobia. Occorre formare cittadine e cittadini dotati di una memoria impregnata di conoscenza e capaci di promuovere i “diritti umani universali”, per divenire partecipi protagonisti dell’Europa del futuro.”

Prenotazioni online all’indirizzo www.bibliotechevco.it/eventi/il-racconto-della-shoah/prenota/



Francesca R. Recchia Luciani è professoressa ordinaria di Storia della filosofia dei diritti umani presso l’Università degli Studi di Bari e ha curato diversi testi sul tema, tra cui Hannah Arendt. Filosofia e totalitarismo”, 2007 con F. Fistetti, Opporsi al negazionismo. Un dibattito necessario tra filosofi, giuristi e storici, 2013, con L. Patruno, Pop Shoah? Immaginari del genocidio ebraico, 2016, con C. Vercelli. Nel 2015 ha pubblicato La Shoah spiegata ai ragazzi.

Raffaele Pellegrino è docente di Storia e Filosofia presso il Liceo Artistico "De Nittis" di Bari, Cultore della Materia dell'Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” presso il Dipartimento di Storia della Filosofia Contemporanea in "Storia della Filosofia dei Diritti Umani" e "Filosofia e Saperi di Genere", ricercatore dell’Istituto Pugliese per la Storia dell'Antifascismo e dell'Italia Contemporanea e collaboratore del nucleo operativo didattico, oltre che docente di Chitarra Classica presso la scuola "Il Coretto" (Bari). Ha curato diversi testi sul tema, tra cui Il terrore totalitario e la metamorfosi del pensiero in Hannah Arendt, Le rivoluzioni dell’alterità, “Post Filosofie”, N. 12, a cura del DISUM, Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, 2020.



C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore