/ Sanità

Sanità | 01 dicembre 2020, 09:18

Attivo da oggi il primo covid hotel della provincia di Novara

Attivo da oggi il primo covid hotel della provincia di Novara

 L’Asl di Novara ha individuato il primo  “COVID Hotel” del territorio, che è operativo già da oggi: si tratta dell’Hotel Blue Relais-Maggiore di Castelletto Sopra Ticino. “Questa struttura ricettivo alberghiera - spiegano all’Asl -  è dotata di camere idonee ad ospitare persone autosufficienti, asintomatiche o paucisintomatiche, risultate positive per Covid-19, provenienti dal territorio o dimesse da strutture ospedaliere: la permanenza in albergo è raccomandata quando a domicilio non sono presenti le condizioni strutturali per attuare un rigoroso isolamento e, quindi, non è possibile tutelare i conviventi della persona risultata positiva al Covid 19”.

Secondo i protocolli stabiliti, l’inserimento del paziente da domicilio avviene su segnalazione del Medico di Medicina Generale o del medico del SISP al Distretto competente per territorio, a seguito di verifica della compatibilità del paziente con la residenzialità proposta. Stessa possibilità per i dimessi da Ospedale su segnalazione del Nucleo ospedaliero di Continuità delle Cure.

!All’arrivo in Hotel l’ospite troverà in camera un “kit sanitario” costituito da un saturimetro, un termometro, una scheda di monitoraggio su cui annotare i parametri rilevati quotidianamente (ossigenazione, temperatura, eventuali sintomi).

Durante il periodo di isolamento saranno effettuati monitoraggio medico e infermieristico continuo, per individuare tempestivamente possibili segni di peggioramento clinico. “La permanenza – concludono all’Asl - è prevista fino a negativizzazione o al 21° giorno per i positivi a lungo termine.

E' possibile lasciare la struttura solo dopo aver avuto il certificato di guarigione rilasciato dal servizio di Igiene e Sanità pubblica”.

FOTO www.bluerelais-maggiore.it

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore