/ Cronaca

Cronaca | 12 luglio 2020, 15:52

Cossato, Rave Party bloccato sul nascere dalla Polizia

La festa avrebbe dovuto svolgersi per tutto il weekend, ma dopo alcuni controlli di veicoli che provenivano dal Novarese, gli agenti hanno scoperto l'evento abusivo in un campo di frazione Murazze

Cossato, Rave Party bloccato sul nascere dalla Polizia

Un prato, delle casse e decine di giovani. Era tutto pronto per il Rave Party bloccato sul nascere dai poliziotti della Questura di Biella: la festa avrebbe dovuto svolgersi ieri sera, 11 luglio, e durare tutta la notte fino ad oggi, ma dopo alcuni controlli di veicoli che provenivano dal Novarese, gli agenti hanno scoperto l'evento abusivo in un campo di frazione Murazze a Cossato. Un lavoro svolto con eccellenza grazie alla collaborazione tra Squadra Volante, Squadra Mobile e Digos  e al quotidiano controllo del territorio.

Con l’aiuto dei Carabinieri della Stazione di Cossato, gli agenti hanno identificato 22 ragazzi tra cui i 5 organizzatori. La presenza delle Forze di Polizia ha dissuaso le numerose auto che stavano giungendo in zona dal fermarsi, fino a che il "tam tam" sui social ha avvisato il “popolo rave” che questa volta non ci sarebbe stata alcuna festa. Al momento sono in corso le indagini per verificare la posizione degli identificati, sia per quanto riguarda gli aspetti penali che per la violazione delle misure anti-covid.

Redazione Biella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore