/ Cronaca

Cronaca | 25 marzo 2020, 11:08

Per le pensioni riapriranno alcuni uffici postali

Su richiesta del sindaco Canelli per non creare assembramenti

Per le pensioni riapriranno alcuni uffici postali

In concomitanza con l’arrivo delle pensioni (il 26 marzo), il Sindaco di Novara Alessandro Canelli ha chiesto ai vertici a Poste Italiane la riapertura provvisoria di alcune filiali della città di Novara per consentire il ritiro senza creare assembramenti. Ecco l’elenco delle sedi postali con i relativi giorni di apertura:

Le filiali rimarranno aperte nel turno del mattino dalle 8.20 alle 13.35. Dal 26 marzo per i clienti sarà possibile ritirare le pensioni.
Il consiglio è quello di utilizzare preferibilmente gli sportelli automatici. Se non si potesse evitare di ritirare in pensione in contanti in ufficio postale, sarà necessario presentarsi agli sportelli secondo la seguente ripartizione di cognomi:

Uffici aperti tutti i giorni
Giovedì 26 marzo
dalla A alla B
Venerdì 27 marzo
dalla C alla D
Sabato 28 marzo
dalla E alla K
Lunedì 30 marzo
dalla L alla O
Martedì 31 marzo
dalla P alla R
Mercoledì 1° aprile
dalla S alla Z

Uffici aperti lunedì, mercoledì, venerdì

Venerdì 27 marzo
dalla A alla D
Lunedì 30 marzo
dalla E alla O
Mercoledì 1 aprile
dalla P alla Z

Uffici aperti martedì, giovedì e sabato

Giovedì 26 marzo
dalla A alla D
Sabato 28 marzo
dalla E alla O
Martedì 31 marzo
dalla P alla Z

Sarà possibile prelevare la pensione in qualunque ufficio aperto.
Si ricorda ai cittadini di non andare in ufficio postale per operazioni non essenziali e comunque rimandabili, a maggior ragione nei giorni di pagamento delle pensioni.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore