/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 20 marzo 2020, 16:55

Coronavirus, Ravetti-Gallo (Pd): "Cirio ci dica quali proposte condividere per battere la crisi"

"Mettiamo al bando le polemiche e andiamo avanti"

Coronavirus, Ravetti-Gallo (Pd): "Cirio ci dica quali proposte condividere per battere la crisi"

“Da quando il Governo ha illustrato il Decreto “Cura Italia” non facciamo altro che leggere polemiche sterili da parte di troppi esponenti regionali e nazionali del centrodestra sull’insufficienza delle misure e delle risorse e sulla necessità di ottenere modifiche al provvedimento", dichiarano il Presidente del Gruppo Pd in Consiglio regionale Domenico Ravetti e il Vicepresidente della Commissione Attività Produttive Raffaele Gallo.

"Invece di continuare ad attaccare il Governo, che sta intervenendo concretamente e tempestivamente sui problemi del Paese e che a aprile emanerà un nuovo Decreto, almeno la Giunta presieduta da Cirio si preoccupi principalmente delle azioni della Regione e ci dica come intende affrontare l’emergenza. Nel Bilancio regionale, che dovrebbe essere approvato il 24 marzo, ad oggi, non sono state stanziate risorse specifiche per l’emergenza e non abbiamo ancora capito quali saranno le misure per la crisi presenti nel tanto annunciato Piano per la competitività”.

“La Giunta Cirio faccia la sua parte – proseguono Ravetti e Gallo – e non dedichi troppo tempo a criticare il lavoro del Governo. Il Gruppo del Partito Democratico ha dato indicazioni chiare: abolizione dell’Irap, finanziamento immediato per la liquidità delle imprese, attraverso il sistema bancario e le garanzie, modello tranched covered, e più fondi per il rilancio del turismo. La nostra emergenza si chiama liquidità per le imprese. Proposte chiare e concrete che avanziamo per rilanciare il Piemonte e che auspichiamo vengano recepite nei documenti economici regionali. La Lega per bocca del suo capogruppo Preioni chiede allo Stato di diminuire le tasse, ma dove governa non applica alcun taglio pur avendo le risorse a disposizione per farlo”.

“Se è sul piano delle polemiche che alcuni vogliono viaggiare possono per esempio trovare la nostra critica al Piano competitività che era pronto per la passerella prevista per il 13 marzo scorso e poi annullata – concludono Domenico Ravetti e Raffaele Gallo – In questo senso non comprendiamo perché non sia partito alcun bando dato che il centrodestra continua a ripetere che il Piano rappresenta la vera soluzione di questa crisi”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore