Novara - 20 febbraio 2020, 17:44

Due “daspo” urbano a venditori abusivi di calze

Due “daspo” urbano a venditori abusivi di calze

Ieri pomeriggio la Polizia Locale di Novara, a seguito di diverse telefonate di cittadini pervenute al Comando, è intervenuta in centro dove erano segnalati venditori abusivi di calze.

In via Rosselli, è stato sanzionato un giovane italiano per la violazione dell'articolo 11 del Regolamento di Polizia Urbana e gli è stato applicato il cd daspo urbano. Poco dopo in corso Italia un altro italiano, presumibilmente "socio" del primo, è stato sorpreso mentre con insistenza offriva la propria merce - calze per uomo - ai passanti. E’ stato sanzionato per il reato di vendita abusiva; anche a quest’ultimo è stato applicato il daspo urbano. La merce, circa una ventina di paia di calze, è stata sequestrata. I due giovani, che da qualche giorno operavano nei pressi del municipio  con fare suadente e insistente sono risultati pregiudicati, così come è emerso dagli accertamenti effettuati.

Sempre in centro, tra via Rosselli e via Prina, gli agenti del Nucleo di Polizia Annonaria hanno rintracciato una persona che, fingendo di rappresentare un’associazione, consegnava dei materiali ai passanti, chiedendo delle offerte in denaro. In realtà, l’associazione non esisteva. Gli agenti l’hanno identificato e sanzionato.

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

SU