/ Politica

Cerca nel web

Politica | 30 novembre 2019, 09:00

PD, verso l’assemblea provinciale

Una situazione di grande equilibrio tra i candidati

PD, verso l’assemblea provinciale

È convocata per domenica pomeriggio con inizio alle 16 al Dopolavoro Ferroviario in viale Leonardi da Vinci l’assemblea provinciale del Partito Democratico di Novara, che dovrò eleggere il nuovo segretario provinciale Dem.

Il meccanismo statutario del Pd prevede infatti che, non essendoci stato nessun candidato in grado di raggiungere il 50% più uno dei voti espressi nelle assemblee di circolo, saranno i delegati eletti nell’assemblea provinciale, a votare il nuovo vertice del partito novarese. In una situazione di grande equilibrio (Marco Uboldi conta su 37 delegati, trentasei sono quelli eletti a sostegno di Ilaria Cornalba e 27 quelli per Simone Calderoni), è chiaro che solo un accordo tra due dei concorrenti può portare ad una soluzione che superi lo stallo.

Per questa ragione in questi giorni si susseguono colloqui e incontri, spesso informali, alla ricerca di un accordo sostenibile. Diversi iscritti guardano a quanto è accaduto per la scelta del coordinatore del circolo di Novara, dove Cesare Gatti è stato eletto con un accordo tra Cornalba e Uboldi.

Ma la strada è in salita, perché resta molto pesante la ruggine tra alcuni degli sponsor di Cornalba (Besozzi e Manica in particolare) e l’area che fa riferimento a Domenico Rossi e ad Augusto Ferrari, che non ha ancora digerito il tentativo di “sgambetto” consumato in avvio della campagna elettorale per le regionali ai danni dei due uscenti.

Difficile immaginare cosa potrà accadere, ma certamente il percorso verso una soluzione non sarà facile.

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore