/ Novara

Cerca nel web

Novara | 30 novembre 2019, 19:00

Grande partecipazione dei trecatesi alla fiaccolata in memoria delle donne vittime di violenza

Grande partecipazione dei trecatesi alla fiaccolata in memoria delle donne vittime di violenza

«La numerosa presenza dell’Amministrazione comunale e della popolazione di Trecate questa sera esprime un forte NO a ogni tipo di violenza contro le donne e per questo desidero ringraziare di cuore tutti gli appartenenti alla comunità trecatese e a forze politiche e civiche o associazioni culturali, sportive e religiose intervenuti insieme per testimoniare un potente segnale contro ogni tipo di violenza»: in questo modo il Sindaco di Trecate Federico Binatti ha concluso la fiaccolata silenziosa svoltasi lunedì 25 novembre lungo il percorso piazza Cavour, via Gramsci, via Cassano, via Fratelli Russi per poi tornare in piazza dove sono stati lanciati dei palloncini rossi in memoria di tutte le vittime. 
Circa 500 i cittadini, di credo religiosi ed etnie differenti, che hanno risposto all’appello partecipando alla manifestazione organizzata nella Giornata mondiale contro la violenza sulle donne con una candela accesa e un simbolo rosso. 
Numerose le autorità presenti oltre alla Giunta e al Consiglio comunale: il prefetto Rita Piermatti, il questore Rosanna Lavezzaro, il Comandante provinciale dei Carabinieri, colonnello Domenico Mascoli, il Comandante dei Carabinieri, Compagnia di Novara, maggiore Eliseo Mattia Virgillo, il Comandante della Polizia stradale di Novara, Franco Fabbri, il Comandante dei Carabinieri, Stazione di Trecate, Maresciallo Giovanni Ferrara, il Comandante della Polizia locale di Trecate, Pier Zanatto, il vicepresidente della Provincia Michela Leoni con alcuni consiglieri, il Sindaco di Cerano Andrea Volpi e il parroco di Trecate, don Ettore Maddalena.

Redazione on line

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore