/ Regione

Che tempo fa

Cerca nel web

Regione | 27 novembre 2019, 11:00

Turismo: collaborazione tra Regione e imprese per il nuovo Piano Strategico

Nuovo focus tra Regione Piemonte e imprese: al centro il tema del turismo per un action plan comune in vista del Piano Strategico Regionale. L’incontro tra l’assessore Vittoria Poggio e Federico De Giuli, Confindustria Piemonte, per lavorare insieme su priorità e proposte progettuali.

Turismo: collaborazione tra Regione e imprese per il nuovo Piano Strategico

Prosegue il percorso di confronto tra amministrazione regionale e sistema delle imprese quale strumento per mettere insieme competenze e azioni nei diversi ambiti di attività.

Focus del nuovo incontro è stata l’Industria del Turismo e ha visto coinvolti l’Assessore alla Cultura, Turismo e Commercio della Regione Piemonte Vittoria Poggio e il presidente della Commissione Industria del Turismo di Confindustria Piemonte, Federico De Giuli.

“Credo fortemente nello sviluppo e nella crescita del comparto turistico - ha affermato l’assessore regionale alla Cultura, al Turismo e al Commercio Vittoria Poggio -, che considero una delle leve per lo sviluppo della nostra regione. Nel mio programma di mandato ho infatti inserito un obiettivo chiaro, tangibile e certamente ambizioso: portare il settore turistico dall’attutale 7.4% del Pil regionale al 10%. Per passare dalle parole alle azioni attuative che ci permetteranno di raggiungere questo risultato, ritengo imprescindibile il confronto con gli imprenditori, con i territori e con le associazioni che in modo collettivo ne rappresentano le istanze. Per questo non solo accetto sempre volentieri, ma ricerco con costanza e continuità, il confronto sincero e costruttivo con tutti gli stakeholder, per costruire insieme il piano strategico per lo sviluppo del comparto turistico. Anche perché, la mia provenienza è proprio dal mondo delle imprese, e quindi so bene quanto la collaborazione pubblico-privato sia essenziale per una progettualità che risulti davvero efficace”.

“Crediamo molto in questo metodo di collaborazione tra amministrazione regionale e sistema di rappresentanza delle imprese – sottolinea Federico De Giuli – e siamo lieti che anche l’assessore Poggio abbia voluto accogliere questa nostro approccio e siano emersi significativi punti di convergenza sui principali argomenti trattati e sulla necessità di dare continuità al lavoro fin qui svolto nel settore turistico. Siamo pronti a dare tutto il supporto necessario in un’ottica, auspichiamo, di area vasta, allargata a tutto il Nord Ovest”.

Nel corso dell’incontro sono stati discussi alcuni punti che potranno diventare oggetto di un action plan comune tra Regione Piemonte e Confindustria Piemonte:

- Supporto alla Regione (cabina di regia) per la definizione delle strategie e delle linee operative del Piano Strategico Regionale, con particolare attenzione alle dinamiche di governance, alle progettualità dei territori e alla trasversalità dei settori e delle tematiche. Confindustria Piemonte si è resa disponibile alla costituzione di un tavolo tecnico di imprenditori del settore appartenenti alle Associazioni Territoriali, espressione delle specificità tematiche del settore legate all’Industria del Turismo.

- Implementazione del Progetto per lo Sviluppo Turistico del Nord Ovest, con le Confindustrie regionali di Valle d’Aosta, Lombardia, Liguria e Federturismo , in collaborazione con le 4 Regioni e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo.

- Definizione di una strategia di attrazione turistica connessa alle dinamiche di internazionalizzazione e contestuale e progressiva individuazione di alcuni Paesi target.

- Focus in tema di Formazione e ITS Turismo, per l’individuazione di una strategia condivisa con la Regione Piemonte e la valorizzazione di percorsi formativi innovativi e legati alla domanda dell’Industria del Turismo.

- Predisposizione di un Testo Unico di settore che raccolga, razionalizzandola, tutta la regolamentazione diretta agli operatori economici interessati.

Anche sulla base di questi spunti, la Regione Piemonte si appresta nei prossimi mesi a definire il Piano Strategico Regionale che verrà poi condiviso con tutti gli operatori per raccogliere osservazioni e pareri e in seguito finalizzato.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore