/ Novara

Che tempo fa

Cerca nel web

Novara | 13 novembre 2019, 07:00

Borsa Italiana dà il benvenuto a Matica Fintec su AIM Italia

Borsa Italiana dà il benvenuto a Matica Fintec su AIM Italia

Borsa Italiana dà oggi il benvenuto su AIM Italia a Matica Fintec, società specializzata in progettazione, sviluppo e vendita di soluzioni tecnologiche per il settore Digital Payment ed e-Identity, dedicate principalmente a istituzioni finanziarie e governative. La società porta a 132 il numero delle aziende quotate sul mercato dedicato alle piccole e medie imprese. In fase di collocamento, Matica Fintec ha raccolto 6,9 milioni di Euro. Il flottante al momento dell’ammissione è del 33,39% (38,39% in caso di esercizio integrale dell’opzione Greenshoe), con una capitalizzazione pari a circa 18 milioni di Euro. Matica Fintec è stata assistita da Integrae SIM in qualità di Nominated Advisor e Global Coordinator. Integrae SIM è anche Specialist dell’operazione. Fabio Brigante, Head of Mid & Small Caps Origination, Primary Markets di Borsa Italiana, ha commentato: “Diamo oggi il benvenuto a Matica Fintec sul listino di Borsa Italiana dedicato alle PMI con alto potenziale di crescita. La quotazione rappresenta un’importante opportunità per rafforzare visibilità e standing della società e finanziarne lo sviluppo. Riteniamo che grazie ai capitali raccolti su AIM Italia, Matica Fintec continuerà ad accrescere il proprio impegno nell’innovazione e nel progresso tecnologico, consolidando la sua posizione di eccellenza nel mercato dell’e- identity e del digital payment.”

Sandro Camilleri, Amministratore Delegato e Presidente di Matica Fintec, ha dichiarato:

“La quotazione riveste per noi una valenza altamente strategica a favore della crescita; le risorse raccolte saranno dedicate a incrementare la nostra presenza internazionale nei mercati e-ID e Digital Payment, con particolare focus nelle aree che mostrano maggiori tassi di crescita. Puntiamo a favorire il nostro sviluppo attraverso la crescita per linee esterne con operazioni di M&A, il rafforzamento dell’attività di ricerca e sviluppo per anticipare l’evoluzione tecnologica del settore e l’ottimizzazione del processo produttivo per mantenere elevati standard qualitativi.”


C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore