/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 05 novembre 2019, 16:29

A Biela suma propi Ben Cuncià FOTOGALLERY

Torna il festival della Polenta Concia. Da Oropa, Biella città e anche nell'Oasi Zegna. 23 ristoranti per 23 menù a pranzo e cena dal venerdì 8 novembre a domenica 10 dicembre. Arriva la seconda edizione di Ben Cuncià.

A Biela suma propi Ben Cuncià FOTOGALLERY

Ben Cuncià è alle porte, sta arrivando la seconda edizione. Oltre 1500, a oggi, le prenotazioni per il festival del piatto più amato dai Biellesi e viandanti: la polenta concia. Tanti i ristoranti del territorio che hanno rinnovato la loro presenza, e alcuni nuovi, come quelli della fascia montana dell’Oasi Zegna. Non solo polenta concia con rabbocchi illimitati (tutto dipende dalla vostra fame), ma un vero e proprio menù per ogni locale con kit di benvenuto per affrontare il pranzo o la cena in pieno stile Ben Cuncià. Da venerdì sera, 8 novembre, a domenica 10 novembre a pranzo 23 ristoranti Biellesi si dedicheranno alla preparazione non solo di piatti della tradizione, ma anche abbinamenti azzardati, come la Picanha Argentina all’Angolo Nascosto o il Maialino alla Sarda e seadas al Ristorante Bugella. Per prenotare c'è ancora tempo, andando su sito Ben Cuncià e scegliendo il menù e il locale che più accende la fame di polenta.

I ristoranti che parteciperanno al festival sono disseminati in quasi tutti i luoghi caratteristici del Biellese: a Oropa, Biella città e Oasi Zegna nel territorio confinante con la Valsessera.

“Un festival che unisce ristoratori e clienti – racconta la Betty del Canal Secco Antico di Oropa -  e valorizza la tradizione gastronomica del nostro territorio. Ci mettiamo in gioco anche quest’anno con tanti antipastini come piace a noi e una polenta concia da leccarsi i baffi”. Il suo segreto? Le farine oltre a burro e formaggio di aziende agricole locali. “Mi piacciono le farine rustiche – spiega Betty - , macinate a pietra e  integrali. Rendono speciale la nostra concia”.

Anche La Fucina di Vigliano Biellese ha rinnovato la presenza alla seconda edizione. “Un modo di promuovere il territorio e i suoi ‘tesori’ che condividiamo – raccontano i titolari - . Abbiamo quindi studiato un menù tutto a base di prodotti a km 0. Dalla frutta e verdura che arriva dai nostri orti fino ai salumi e formaggi dei pastori e allevatori della zona”.

Tutte new entry i locali dell’Oasi Zegna: l’Agriturismo l’Oro di Berta a Portula, Ristorante Caulera nella Panoramica Zegna e il Ristorante Bucaneve a Valdilana.

“L’attenzione ai prodotti e alla promozione del ‘nostro’ Biellese ci sta molto a cuore – commentano i titolari del ristorante Caulera - . La condivisione di questi valori ci ha portato a scegliere di partecipare al festival della Polenta Concia. I nostri assi nella manica? La stagionalità e i prodotti a km 0 o filiera corta. I porcini presenti nel nostro menù arrivano direttamente dalle nostre montagne, così come le castagne. Noi lavoriamo la materia prima in una cornice mozzafiato, immersi nella natura in uno chalet di montagna”.

A far da contorno al cibo la possibilità di pernottare in zona con Antedurmì per i forestieri, così come l’opzione Descuerce: alla scoperta del Biellese con le preparatissime guide di Nabumbo. Infine il contest fotografico Ben Cun Cheese: immortalare i migliori momenti di Ben Cuncià su instagram con l’hastag #bencuncia2019 per vincere un premio speciale.

“Il nostro orgoglio è la realizzazione di una manifestazione con una filiera completamente Biellese -  spiega Cristian Clarizio, presidente della pro loco di Biella - . Dalla gastronomia, passando per il kit che verrà consegnato a tutti i partecipanti, fino ad arrivare ai trekking con Nabumbo”. Anche il vino è targato Ben Cuncià. Un Nebbiolo imbottigliato appositamente per l’evento prodotto dall'Azienda Agricola DonnaLia di Salussola, il San Siond del 2016. La miglior scelta per accompagnare la vostra polenta concia.

 

Redazione AZ

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore