/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 28 ottobre 2019, 10:01

Guido Ottobrelli, il sub biellese scomparso venerdì durante un’immersione sembra essere stato inghiottito dalle acque del lago d'Orta

Guido Ottobrelli, il sub biellese scomparso venerdì durante un’immersione sembra essere stato inghiottito dalle acque del lago d'Orta

Non è bastato neppure il robot dei Vigili del Fuoco di Venezia: Guido Ottobrelli, il sub biellese scomparso venerdì durante un’immersione sembra essere stato inghiottito dalle acque del lago d'Orta. Le ricerche dell’uomo, esperto di immersioni e istruttore della scuola sub di Biella erano cominciate sabato alle prime luci dell’alba con due squadre di sub dei vigili del fuoco rispettivamente del nucleo di Torino e di Milano. Domenica è arrivata anche l’attrezzatura robotica per perlustrazioni e recupero in acque profonde, ma di Ottobrelli nessuna traccia. Nel punto dove risulta scomparso il fondale suoera i 100 metri di profondità. In superficie hanno lavorato anche i vigili del fuoco del distaccamento di Borgomanero con una imbarcazione. Ieri hanno assistito alla ricerche amici e colleghi del circolo sub di Biella, che hanno ribadito che Ottobrelli conosce molto bene quel punto del lago d’Orta ed è tecnicamente molto preparato. Le ricerche sono riprese questa mattina

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore