Eventi - 22 ottobre 2019, 10:10

Le poesia della “Repubblica” a Novara: Maurizio Cucchi ospite alla Biblioteca Negroni

Giovedì 24 ottobre alle ore 18 per il ciclo “Giovedì letterari in biblioteca” Maurizio Cucchi sarà ospite a Novara presso la Biblioteca Negroni con i reading dalla rubrica della “Repubblica” “La Bottega della poesia”, in occasione del Festival internazionale di poesia civile

Le poesia della “Repubblica” a Novara: Maurizio Cucchi ospite alla Biblioteca Negroni

Giovedì 24 ottobre alle 18 la “Repubblica”, in collaborazione con Centro Novarese di Studi Letterari,  presenterà a Novara presso la Biblioteca Civica Negroni, corso Cavallotti 6, la rubrica curata da Maurizio Cucchi “La Bottega della poesia”. All’incontro, inserito nella rassegna dei “Giovedì letterari in biblioteca” in occasione della 15a edizione del Festival internazionale di poesia civile di Vercelli, un reading delle poesie all’interno della rubrica, commentate da Maurizio Cucchi, a dialogo con Emilia Barbato, Fabrizio Bernini e Marco Pelliccioli.

Maurizio Cucchi è nato nel 1945 a Milano, dove vive. Ha pubblicato i libri di poesia: Il disperso (Mondadori, 1976, e Guanda, 1994), Le meraviglie dell’acqua(Mondadori, 1980), Glenn (San Marco dei Giustiniani, 1982, Premio Viareggio), Donna del gioco (Mondadori, 1987), Poesia della fonte (Mondadori, 1993, Premio Montale), L’ultimo viaggio di Glenn (Mondadori, 1999), Poesie 1965-2000 (Mondadori, 2001), Per un secondo o un secolo (Mondadori, 2003), Jeanne d’Arc e il suo doppio (Guanda, 2008), Vite pulviscolari (Mondadori, 2009), Malaspina (Mondadori, 2013), Paradossalmente e con affanno (Einaudi, 2017). In prosa: Il male è nelle cose (2005), La traversata di Milano (2007), La maschera ritratto (2011), L’indifferenza dell’assassino (2012). Ha inoltre curato un’antologia di “Poeti dell’Ottocento” (1978), il “Dizionario della poesia italiana” (1983 e 1990), e, con Stefano Giovanardi, l’antologia “Poeti italiani del secondo Novecento” (1996). Ha diretto per due anni la rivista “Poesia” (1989-1991), ha tradotto dal francese opere di vari autori tra cui Stendhal, Flaubert, Lamartine, Villiers-de-I’Isle Adam, Valéry.

Il Festival internazionale di poesia civile di Vercelli, giunto quest’anno alla 15a edizione, si terrà dal 23 al 27 ottobre ed è promosso dall’associazione Il Ponte con anteprima a Milano. Il Festival, ammesso alla UNESCO’s World Poetry Directory, ha premiato nelle passate edizioni il siriano dissidente Faraj Bayrakdar, la poetessa-biologa Katherine Larson, la candidata Nobel Márcia Theóphilo, l’angry poet Tony Harrison, Lambert Schlechter e Ryszard Krynicki. Quest’anno l’ospite d’onore sarà grande poeta polacco Adam Zagajewski, premiato alla carriera giovedì sera 24 in Seminario con distribuzione omaggio del suo libroProva a cantare il mondo storpiato (Interlinea). In programma conferenze, reading, il premio di traduzione con UPO, aperitivo in musica, omaggi alla Merini e a Leopardi, il premio Brassens dedicato al padre italiano del rap e venerdì 25 ottobre lo spettacolo teatrale “Volo” contro la violenza sulle donne. Tra gli ospiti Maurizio Cucchi, Franco Buffoni, Enrico Palandri, Ambrogio Borsani e Roberto Piumini che legge dalla sua nuova traduzione del Macbeth.

I “Giovedì letterari in biblioteca” sono organizzati dal Centro Novarese di Studi Letterari in collaborazione con l’Istituto Storico Fornara con il patrocinio del Comune di Novara e della Regione Piemonte con il supporto della Fondazione della Comunità del Novarese.

 

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

SU