Novara - 21 ottobre 2019, 18:06

Assemblea e raccolta firme a sostegno delle rivendicazioni col Governo: i sindacati confederali si mobilitano

Assemblea e raccolta firme a sostegno delle rivendicazioni col Governo: i sindacati confederali si mobilitano

Le Federazioni Pensionati di CGIL, CISL e UIL delle Province di Novara e Verbano‐Cusio‐Ossola hanno dato avvio alla vasta mobilitazione decisa dalle tre categorie nazionali, finalizzata a perseguire, nel confronto aperto con il Governo, risultati concreti in ordine alle richieste da tempo avanzate. Tali richieste riguardano, tra l’altro, la rivalutazione delle pensioni, l’allargamento della platea di pensionati cui corrispondere la quattordicesima mensilità ed un significativo taglio delle tasse sui redditi da pensione, in Italia colpiti ben oltre la media europea.

Sono rivendicazioni che si intersecano, e si completano, con la piattaforma presentata anche da CGIL, CISL e UIL a nome di tutti i lavoratori italiani, anch’essa oggetto di confronto con il Governo.

Ma c’è un altro tema che da anni sta a cuore e viene sostenuto dai pensionati di CGIL, CISL e UIL, ed è l’ottenimento di una Legge sulla non autosufficienza. Ci sono in Italia circa tre milioni di persone non autosufficienti, la maggior parte anziani. Un peso insostenibile per milioni di famiglie che devono farsene carico quasi sempre senza aiuto alcuno. Una vera emergenza.

Serve la soluzione di una Legge Nazionale.

In tutte le sedi ed i recapiti di CGIL, CISL e UIL sono già disponibili moduli sui quali apporre firme a sostegno dell’avanzamento di questo progetto di Legge.

Invitiamo tutti i pensionati, tutti i lavoratori ed i cittadini, sui quali spesso gravano le difficoltà connesse alla presenza in famiglia di persone non autosufficienti, a sottoscrivere la petizione.

Per illustrare lo stato del confronto con il Governo, della mobilitazione, delle successive iniziative, in preparazione di una grande manifestazione a Roma prevista per il 16 novembre, si terrà una

assemblea dei pensionati Novara e Vco lunedì 28 ottobre alle ore 9.30 presso la sala polivalente (ex Bingo) in Via Caduti 2 a Borgomanero.



C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

SU