/ Sanità

Che tempo fa

Cerca nel web

Sanità | 16 ottobre 2019, 08:10

L’allarme di Rossi: “la legge per lo sblocco dell’ospedale ancora non c’e’”

Domenico Rossi

Domenico Rossi

Sono passati 40 giorni dall’incontro, avvenuto a seguito dell’affollata assemblea pubblica con la Giunta Regionale all’Ospedale di Novara, tra l’assessore regionale alla sanità Luigi Icardi e il neoministro Roberto Speranza.  Da quell’incontro Icardi era tornato esultante con in tasca il via libera al d partenariato pubblico-privato (osteggiata dall’ex ministro, la pentastellata Giulia Grillo) a condizione, come aveva riferito allora, che “il Consiglio regionale vari una norma che preveda l’integrale copertura dell’onere relativo al canone di disponibilità, qualora l’azienda non disponga di proprie risorse per far fronte al canone”.

In tutte le dichiarazioni successive al ritorno da Roma Icardi aveva sottolineato come la stesura del provvedimento sarebbe stata rapidissima. Invece per ora non ve n’è traccia, non solo in aula ma neppure negli ordini del giorno della giunta.

Il problema è stato messo in luce ieri dal consigliere regionale novarese del Pd Domenico Rossi che ha lanciato un messaggio alla giunta: o il disegno di legge arriva subito oppure quelle poche righe le presenterà il Pd come emendamento. L’assessore Icardi , però, assicura che non ce ne sarà bisogno:  “Gli uffici hanno ultimato il lavoro, il testo è pronto e venerdì lo porteremo in giunta”.

L’attesa dovrebbe essere breve. Sempre che questo non sia un altro degli ormai innumerevoli scogli in cui la storia del nuovo ospedale periodicamente incappa.

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore