Novara - 16 settembre 2019, 08:00

Facciamo il punto sulla sicurezza delle cure. Il 17 settembre gli operatori dell’ASL di Novara si confrontano per migliorare la sicurezza dei pazienti

Facciamo il punto sulla sicurezza delle cure. Il 17 settembre gli operatori dell’ASL di Novara si confrontano per migliorare la sicurezza dei pazienti

Nella prima giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita, che si svolgerà il 17 settembre, l’ASL NO sceglie di “guardarsi dentro”, utilizzando una metodica chiamata Safety Walkaround.
Alcuni professionisti esperti della metodica effettueranno una visita nelle Strutture che hanno volontariamente aderito all’iniziativa, intervistando gli operatori.
Durante la visita tutti saranno protagonisti attivi, perché concorreranno a identificare e correggere eventuali situazioni rischiose per i pazienti. L’agire in prima persona, infatti, favorisce un maggior coinvolgimento e consente di diffondere efficacemente la cultura della sicurezza, elemento indispensabile per un’assistenza di qualità, da sempre promossa dall’ASL NO.
All’iniziativa hanno aderito numerose Strutture aziendali.
Le prime interviste inizieranno la mattina del 17 settembre 2019 e riguarderanno le Strutture dell’Ospedale SS. Trinità di Borgomanero, per proseguire con le Strutture territoriali.
Questa iniziativa, da ora in poi, rientrerà a tutti gli effetti nel programma aziendale di gestione del rischio clinico, che già si sviluppa attraverso diverse attività di prevenzione e gestione delle situazioni di potenziale rischio per i pazienti.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

SU