Novara - 13 settembre 2019, 18:16

A Borgomanero la “Biciclettata per la pace”

A Borgomanero la “Biciclettata per la pace”

Domenica 22 settembre a Borgomanero è in programma la “Biciclettata per la pace”. L’iniziativa è promossa da “Compagni di volo”, in collaborazione con altre associazioni che hanno contribuito alla “Festa dei popoli”: Mamre, Caritas parrocchiale di Borgomanero, Telep Africa, G.A.S.(Gruppo acquisto solidali) Borgomanero, Altro mercato - Bottega del commercio equo e solidale “Raggio Verde”, Centro culturale islamico di Borgomanero e periferia, Misheni Na Ukarimu di Agrate Conturbia, Croce Rossa Italiana Sezione di Borgomanero, Terra di tutti, Movimento dei Focolari, Comunità di Sant'Egidio, Auser, Agesci gruppo Borgomanero 1 degli Scout, Oratorio di Borgomanero, Vedogiovane e Anpi. Il tutto con il patrocinio dei Comuni di Borgomanero e di Cureggio e del Cst Novara Vco. La “Biciclettata per la pace” è stata proposta alla comunità di Borgomanero «per promuovere – spiega Sergio Vercelli di “Compagni di volo” - attività di sensibilizzazione e di informazione, incoraggiando, anche all’interno delle scuole, la riflessione sulla pace, sui diritti umani e sull’interculturalità. L'obiettivo è diffondere una cultura di pace, di integrazione culturale dei cittadini stranieri e di rispetto della diversità, e attenta alla mondialità, alle differenze, alla solidarietà, alla tolleranza, alla non violenza, all’accoglienza, alla condivisione, alla legalità e alla convivenza pacifica. Temi molto impegnativi nel contesto attuale: quest'evento sarà una giornata di festa, di condivisione, di autentica partecipazione sulla pace, per costruire un orizzonte di speranza. E ci aiuteranno a riflettere tutte le persone che interverranno». La “Biciclettata per la pace” si svolgerà il 22 settembre per motivi organizzativi, e per non sovrapporsi ad altre iniziative previste sabato 21. Il 30 novembre 1981, con risoluzione 36/67, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha scelto di celebrare la “Giornata internazionale della pace” il terzo martedì del mese di settembre, in coincidenza con il giorno di apertura delle sessioni dell’Assemblea Generale. Successivamente, nel 2001, con la risoluzione 55/282 è stata istituita all’unanimità la Giornata ogni 21 settembre. Nella risoluzione, le Nazioni Unite invitano tutti i paesi a commemorare la Giornata attraverso attività educative e di sensibilizzazione sul tema della pace. Per esempio, come fatto a Borgomanero, coinvolgendo le scuole. L'appuntamento è fissato alle 14.30 con il raduno in piazza Martiri e la presentazione della “Giornata della Pace”. Seguiranno i saluti delle autorità e la preghiera cristiana per la pace, con la lettura del messaggio di papa Francesco e un momento di animazione per i bambini. Alle 15.30 partenza per il centro culturale islamico di Cureggio (via Borgomanero 38), dove sono in programma la preghiera islamica per la pace e un rinfresco. Alle 17.15 partenza per via Carlo Alberto Molli (area statua padre Pio) per un intervento sul tema “La pace nella Costituzione italiana e come fondamento dell’Unione Europea”. Seguiranno la messa a dimora di una pianta di ulivo e il ricordo di Henry Dunant, fondatore della Croce Rossa e premio Nobel per la pace nel 1901. Nell’area ci sarà altra animazione per i bambini. La giornata si concluderà alle 18.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

SU