Sanità - 10 settembre 2019, 18:22

L’azienda ospedaliero-universitaria di Novara ha recentemente istituito la ‘Colon unit’

L’azienda ospedaliero-universitaria di Novara ha recentemente istituito la ‘Colon unit’

L’azienda ospedaliero-universitaria di Novara ha recentemente istituito la ‘Colon unit’, una unità funzionale clinico-chirurgica interdivisionale ad alta specializzazione finalizzata a migliorare le performance aziendali sulla patologia colon rettale, con un aumento dei volumi di attività e della fidelizzazione dei pazienti, nonché con un miglioramento degli esiti di cura. Un altro obiettivo è quello di sviluppare un team di chirurghi, in grado di utilizzare anche l’accesso robotico, oltre a quello laparoscopico, per il trattamento delle patologie dell’apparato digerente.

La Colon unit prevede la partecipazione di personale delle Strutture di chirurgia a direzione universitaria (prof. Sergio Gentilli) e ospedaliera (dott. Raffaele Romito) e gastroenterologia: il coordinatore responsabile dell’unità è il dott. Pietro Occhipinti (direttore della Struttura complessa di gastroenterologia), lo staff è composto dai chirurghi dott. Paolo Bellora,  dott. Filadelfio Nicolosi, dott.ssa Giordana D’Aloisio,  dott. Luca Portigliotti.

L’istituzione della Colon unit è funzionale anche al progetto regionale sul miglioramento dei tempi di recupero postoperatorio, cui ha aderito l’Aou di Novara. una delle prime aziende piemontesi ad essere autorizzata dalla Regione Piemonte a partire con la prima fase di un progetto specifico fin da questo settembre. Il progetto (denominato ERAS) è incentrato sulla valutazione dei tempi di recupero postoperatorio in due tipi di chirurgia di eccellenza per la Aou: la chirurgia dell’ utero e appunto quella del colon.

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

SU