/ Regione

Che tempo fa

Cerca nel web

Regione | 10 settembre 2019, 08:59

Scuola, il primo giorno porta buone notizie dagli assessori regionali Elena Chiorino e Chiara Caucino

Si tratta del progetto di istituire un capitolo di bilancio per le emergenze e del servizio civile universale.

Scuola, il primo giorno porta buone notizie dagli assessori regionali Elena Chiorino e Chiara Caucino

Il primo giorno di scuola porta notizie confortanti, nel mondo dell'istruzione, da parte dei nostri assessori regionali, Elena Chiorino e Chiara Caucino. In un momento dove l'organico non è ancora completo, il numero degli studenti biellesi cala di quasi 500 unità (20 mila sui banchi) non guasta mai avere alcune "buone nuove". 

 

In occasione dell’inaugurazione dell’anno scolastico, l'assessore all'Istruzione Elena Chiorino ha visitato, insieme al sindaco Paolo Gelone, anche la scuola "Cesare Pavese di Candelo, annunciando il progetto di istituire un capitolo di bilancio per gli interventi di emergenza, che oggi l’Ente ha difficoltà a finanziare: "La giunta Cirio vuole essere vicino ai sindaci e ai territori, garantendo la più elevata efficienza dei servizi per l’istruzione. I ragazzi rappresentano il nostro futuro. Ad oggi -ha spiegato Chiorino- la Regione ha a disposizione un capitolo dedicato all’edilizia scolastica, che però riguarda la programmazione e tutto ciò che riguarda l’ordinaria amministrazione. Quando, invece, una scuola si trova da un giorno all’altro nella necessità di interventi rapidi per poterne ripristinare l’agibilità, l’unica strada percorribile è quella di tentare di reperire risorse attraverso i fondi dell’assessorato ai Lavori Pubblici. Esperienze come quella della scuola in Valle Mosso, mi spingono a proporre l’istituzione di un capitolo di spesa ad hoc per l’edilizia scolastica di emergenza che possa attivarsi, anticipando i fondi, anche in caso di calamità naturali, laddove intervengono successivamente le assicurazioni. In questo modo potremo davvero essere vicini ai sindaci e ai territori".

Anche l'assessore regionale alle Politiche Sociali Chiara Caucino, oggi in visita alla scuola primaria "G. Carducci" di Biella-Vandorno, assieme al Sindaco di Biella Claudio Corradino ed all'Assessore all'Istruzione, Gabriella Bessone, coglie l'occasione per monitorare lo stato delle classi, della mensa e di tutto ciò che sia utile a rendere la scuola un posto solare e luminoso. "I bambini sono la più grande fonte di gioia e carica che una famiglia possa avere. A loro porgo un affettuoso abbraccio oltre ai miei più sinceri auguri alla neo dirigente Monica Pisu affermando che avrà un bellissimo ed impegnativo compito, e quindi in bocca al lupo".

Un'altra bella notizia per i ragazzi dai 18 ai 28 anni compiuti è quella del Servizio Civile Universale, con ben 286 progetti disponibili e 1.156 volontari che potranno fare attività sul campo. Cinque macroaree tra cui 'Assistenza; Educazione e Promozione Culturale'. "Per chi come me ama i bambini, due indirizzi molto molto interessanti -commenta Caucino-. Sono belle sfide formative dalla durata di 8-12 mesi che lasceranno il segno per tutta la vita. Mi raccomando però, c’è tempo fino alle 14 del 10 Ottobre 2019. Ancora dubbi?".

Perchi fosse interessato: www.scelgoilserviziocivile.gov.it

Dal nostro corrispondente a Biella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore