/ Sanità

Che tempo fa

Cerca nel web

Sanità | 03 settembre 2019, 19:29

L'ordine dei medici di Novara fa chiarezza sui certificati medico-sportivi

L'ordine dei medici di Novara fa chiarezza sui certificati medico-sportivi

Con l’avvicinarsi della ripresa delle attività scolastiche e sportive, soprattutto non agonistiche, l’Ordine dei medici della provincia di Novara ritiene opportuno ricordare quali sono le modalità per il rilascio dei certificati di idoneità per l'attività sportiva, anche alla luce dei recenti controlli dei Nas dei carabinieri in Toscana presso medici e società sportive.

Come spiega il dott. Gianluca De Regibus, consigliere dell’Ordine e medico specializzato in Medicina dello sport, si possono individuare tre categorie. Per l’attività sportiva agonistica, l’idoneità può essere certificata dai medici della Federazione medico-sportiva italiana (che sono in possesso del diploma di specializzazione in Medicina dello sport) e dal personale e dalle strutture pubbliche e private convenzionate, con le modalità fissate dalle Regione d’intesa con il Coni. L' idoneità all'attività sportiva non agonistica, può essere invece rilasciata dai medici di medicina generale o i pediatri di libera scelta solo relativamente ai propri assistiti, oppure dai medici iscritti alla Federazione Medico Sportiva Italiana sia soci ordinari, vale a dire specialisti in medicina dello sport, sia soci aggregati, vale a dire non specialisti in medicina dello sport, ma comunque tesserati per la  Federazione Medico Sportiva Italiana; in tale caso sul certificato dovrà risultare il numero di iscrizione alla Federazione stessa. Nessuna altra figura o equipollenza è contemplata. Per l’attività ludica amatoriale non è prevista alcuna figura specifica, né alcun titolo specifico oltre alla

laurea in medicina e relativa abilitazione e iscrizione all'Ordine dei Medici.

ECV

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore