/ Notizie dal Piemonte

Cerca nel web

Notizie dal Piemonte | 03 agosto 2019, 12:03

Notizie dal Piemonte. Arrestato giovane operaio biellese incensurato: spacciava sei tipi di droghe diverse FOTO

Sequestrata dai carabinieri circa mezzo chilo di droga. L'irruzione nell'abitazione di Sandigliano, giovedì alle prime luci dell'alba.

Notizie dal Piemonte. Arrestato giovane operaio biellese incensurato: spacciava sei tipi di droghe diverse FOTO

Mezzo chilogrammo di diverse droghe tra hashish (3 etti), marijuana, mdma e ectasy sono state sequestrate, oltre a 1000 euro in contante e altro materiale, dai carabinieri dell'aliquota investigativa di Biella. Arrestato M.P. 23 anni, residente a Sandigliano, operaio di professione, incensurato, lontano dalla stereotipo dello spacciatore tradizionale. Il ragazzo, difficile stabilire da quanto tempo, aveva messo in piedi una vera e propria attività di rifornimento offrendo ai clienti, giovani ma non minorenni, varie gamme di droghe. "Siamo arrivati a lui -commenta il maggiore Massimo Colazzo, comandante del nucleo investigativo della caserma provinciale di Biella- attraverso un monitoraggio delle zone frequentate dagli assuntori. Osservando, abbiamo capito che si incontravano, in diverse occasioni, con la stessa persona". Giovedì mattina, alle prime luci dell'alba, è scattata l'irruzione nell'abitazione dell'M.P. "La particolarità -continua il maggiore- è che aveva due tipi di hashish, di marijuana, mdma, ectasy oltre al tradizionale bilancino di precisione e coltello, ancora intrisi di stupefacente. Una ampia gamma di offerta. Inoltre abbiamo trovato anche un libro contabile sul quale segnava tutte le operazioni, i pagamenti e chi doveva ancora saldare i debiti". M.P. vive da solo a Sandigliano e la droga è stata trovata nel frigo e nel freezer quella sintetica, sopra uno scaffale della cucina l'altra. Proseguono gli accertamenti da parte degli investigatori per capire i canali di rifornimento, sicuramente non le piazze tradizionali di Milano, Torino e Novara. Stamattina il processo per direttissima per la convalida dell'arresto.

Dal nostro corrispondente a Biella

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore