/ Novara

In Breve

domenica 20 ottobre
sabato 19 ottobre

Che tempo fa

Cerca nel web

Novara | 12 luglio 2019, 12:42

Inchiesta “Mensa dei poveri”: interrogazione M5S in consiglio comunale

Inchiesta “Mensa dei poveri”: interrogazione M5S in consiglio comunale

’Si è tornato a parlare in consiglio comunale a Novara dell’inchiesta “Mensa dei poveri” della Dda di Milano su corruzione e tangenti che ha coinvolto anche Novara. A riportare l’attenzione sul tema una interrogazione presentata dal Movimento 5 stelle: l’interrogazione si occupava in particolare del caso di Andrea Gallina, ex ad di Acqua Novara Vco e chiedeva quali azioni l’amministrazione comunale intendesse assumere per tutelarsi, visto che Gallina era stato designato proprio dal Comune di Novara.

Nella sua risposta, il sindaco Alessandro Canelli è tornato sulle ragioni che a suo tempo lo spinsero a indicare Gallina come amministratore della società: «Gallina era già stato in passato amministratore e il suo lavoro era stato molto apprezzato, tanto che molti sindaci mi avevano chiesto un suo ritorno». Il sindaco ha ricordato le azioni che, di concerto con il presidente della società che gestisce il ciclo delle acque, sono già state assunte per tutelare l’azienda e gli enti locali che ne sono i proprietari, a cominciare dal Comune di Novara, e ha annunciato l’intenzione di ampliare le deleghe operative del direttore generale, riducendo quelle del futuro amministratore delegato, per garantire controlli e verifiche incrociate.

Intanto sembra che la vicenda processuale di Gallina sia prossima alla conclusione. L’ex amministratore delegato avrebbe manifestato l’intenzione di patteggiare la pena in sede di udienza preliminare e di uscire dal processo.

E.C.V.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore