/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 08 luglio 2019, 20:28

Morto il piccolo Daniele, il bimbo intossicato nell'incendio di Sant'Agabio

Morto il piccolo Daniele, il bimbo intossicato nell'incendio di Sant'Agabio

Daniele non ce l’ha fatta. Il piccolo di due anni rimasto intossicato lo scorso mercoledì 3 luglio nell’incendio divampato nell’abitazione in via della Riotta nel quartiere di Sant’Agabio in cui abitava con la mamma Alessia e il fratellino Elia di un anno, che è attualmente fuori pericolo. Molta emozione in città per il tragico epilogo di un episodio la cui dinamica è ormai definita: le fiamme si sono sviluppate nell’appartamento posto al primo piano e collegato con una scala interna al sottotetto, e hanno poi coinvolto anche buona parte della copertura dell’edificio, oltre alla mansarda. I due bambini, che in quel momento erano soli in casa sono stati strappati dalle fiamme da due vicini di casa che hanno sfidato il fuoco e il fumo, riuscendo a portare i due piccoli all’aperto. I fratellini, soccorsi dal 118 erano stati portati all’ospedale Maggiore; il più piccolo è stato poi trattato in camera iperbarica ed è ancora ricoverato in condizioni stabili. Daniele invece al momento dei soccorsi era in arresto cardiaco ed stato trasferito alla rianimazione dell’ospedale di Novara in gravissime condizioni. Le sue condizioni, che già avevano sconsigliato il trasferimento al Regina Margherita di Torino, si sono poi progressivamente aggravate. Fino alla crisi definitiva di oggi pomeriggio.

ECV

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore