/ Novara

Che tempo fa

Cerca nel web

Novara | 22 maggio 2019, 20:13

La fiaba "Regala Parole" da Arona sbarca ad Amatrice

La fiaba "Regala Parole" da Arona sbarca ad Amatrice

Partiranno domani, giovedì 23 maggio, da Arona per Amatrice con un carico davvero speciale, gli artisti della Corte dell’Oca: 100 libri cartonati, 30 x 30, che raccontano la fiaba “Regala Parole”. Stampati grazie al contributo del Centro Commerciale San Martino 2 di Novara, i libri segnano la conclusione di un progetto iniziato quasi tre anni fa dopo la prima scossa di terremoto che colpì Amatrice.

Nell’ottobre del 2016, Fabio Fichera si recò con Telefono Azzurro nelle zone terremotate per un servizio d’emergenza dedicato all’assistenza dei bambini rimasti nella cittadina laziale. Durante quel viaggio e nei due successivi a novembre e dicembre 2016, Fichera insieme a Roberto Crivellaro e Grazio Rinelli, maturarono l’idea di far nascere una storia. Una fiaba speciale, in cui parole di uso quotidiano e fondamentali nella socialità gentile di cui la Corte si fa promotrice sul territorio potessero arrivare con i loro significati nelle zone terremotate.

Furono coinvolti oltre 1800 bambini delle scuole primarie degli istituti comprensivi di Arona, Gattico e Vergante, in un'iniziativa senza precedenti: un ponte immaginario di parole e di relative emozioni univa il territorio dell'Alto Novarese e Amatrice simbolo e capoluogo dell'area colpita.
Le parole sono diventate una storia colorata, la storia di un legame, di un abbraccio di calore e colore che celebra l'importanza delle parole e dei messaggi che si portano dentro. Rappresentata da Crivellaro e Rinelli su un rotolo di carta lungo 20 metri è stata iniziata a essere colorata ad Amatrice ed è stata terminata dai bambini di Arona.

Venerdì 24, anche il rotolo tornerà nel Lazio, per rimanere ricordo indelebile nell’Amatrice del futuro insieme al libro Regala Parole. Al viaggio parteciperà anche l’insegnante Serena Brusa, che già nel 2016 si recò ad Amatrice aderendo al progetto.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore